Salta al contenuto principale

Liuzzi a Pittella
«Per decenza non sbandieri risultati

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

RIMANE invece molto critica la voce del Movimento 5 Stelle e in particolare della deputata lucana, Mirella Liuzzi. Sulla bacheca del presidente Pittella, la giovane parlamentare commenta il post sui risultati in Commissione: «Una delle giornate più nere per la Basilicata. I lucani svenduti per un piatto di lenticchie, comprati da due soldi a fronte di 20 anni di estrazione che hanno portato soltanto tumori ed emigrazione. Per decenza, non sbandieri questo risultato che quantifica la pochezza politica che fino ad ora avete sfornato».
Il Movimento 5 stelle ieri ha scritto una lettera aperta al relatore del Pd Ermete Realacci, chiedendo le sue dimissioni da presidente onorario di Legambiente. «Prima di essere deputati - hanno scritto gli eletti grillini della Commissione ambiente - siamo degli ambientalisti, siamo dei cittadini che hanno a cuore la tutela dell’ambiente e del territorio del nostro Paese. In qualche modo, ci rassicurava sapere che tu – un ambientalista “storico” e protagonista di molte battaglie – avresti presieduto la nostra commissione. Su alcuni aspetti le nostre posizioni erano differenti, ma eravamo certi che la comune matrice ecologista non avrebbe mai potuto creare solchi incolmabili». I deputati M5s hanno accusato Realacci di aver “soffocato il dibattito”. «Hai deciso di abbandonare quella terzietà e di usare il tuo ruolo e il tuo potere per soffocare il dibattito e sottrarre al confronto il più importante provvedimento in materia ambientale che il Parlamento abbia mai affrontato negli ultimi dieci anni. Anziché farti garante del corretto svolgimento del dibattito su un tema così delicato, hai fatto scattare le tue tagliole».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?