Salta al contenuto principale

Guardia di Finanza all'Aterp: contratti e nomine
al vaglio degli agenti delle Fiamme gialle

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

VIBO VALENTIA - Personale della Guardia di Finanza sta acquisendo in questi minuti la documentazione di vario tipo all'interno della sede dell'Aterp provinciale. Gli uomini agli ordini del maggiore Mario Celso stanno visionando (GUARDA LE FOTO) una serie di atti anche relativi alla stipula di contratti.

Nei giorni scorsi la parlamentare Dalila Nesci del M5S aveva presentato un esposto alla Procura per chiedere che venissero accertate eventuali irregolarità nella vicenda delle 32 assunzioni disposte dall'Agenzia di Vibo Valentia a ridosso delle imminenti primarie del Pd per scegliere il candidato sindaco. Da parte sua, il commissario uscente, Antonino Daffinà, in quota Forza Italia, aveva specificato che il progetto che prevedeva le assunzioni era nato a seguito della riforma delle Aziende territoriali per l’edilizia residenziale pubblica approvata dal Consiglio Regionale con la legge 24/2013.

Riguardo, poi, i nominativi selezionati Daffinà ricordava che si trattava di persone che devono esplicare la loro attività secondo le proprie competenze professionali all’interno dell’ente ma la cui individuazione dipende dalle necessità dell’Aterp valutate dagli organi dirigenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?