Salta al contenuto principale

Colpi di fucile contro l'auto
di un assessore a Polistena

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

POLISTENA (RC) – Quattro colpi di fucile calibro 12 sono stati sparati la notte scorsa, a Polistena, contro l’auto dell’assessore comunale ai Lavori pubblici Domenico Muià. La vettura si trovava parcheggiata all’interno del cortile dell’abitazione dell’assessore. A dare notizia dell’episodio è il sindaco di Polistena Michele Tripodi che, in una nota, esprime «all’assessore Muià ed a tutta la sua famiglia piena e fraterna solidarietà. L’azione compiuta - prosegue Tripodi – oltre che rappresentare un gravissimo atto di intimidazione contro una persona impegnata nelle istituzioni con onestà, impegno e diligenza al servizio dei cittadini, si inquadra in un disegno terroristico-mafioso che punta a condizionare il lavoro trasparente dell’Amministrazione Comunale democraticamente eletta dal popolo. Non ci lasceremo intimidire e auspichiamo che gli autori materiali ed i mandanti vengano individuati e consegnati alla giustizia. Rassicuriamo i cittadini che andremo avanti uniti più di prima e staremo a fianco dell’assessore Muià, della sua famiglia e di tutti quei cittadini, imprese, lavoratori, associazioni che come noi hanno compiuto la scelta di stare schierati dalla parte della legalità contro le mafie».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?