Salta al contenuto principale

Nel 2012 sequestrati nel porto 1.650 chili di coca

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

GIOIA TAURO (Reggio Calabria) - Sono 1.650, dopo l’operazione condotta stamattina, i chilogrammi di cocaina sequestrati quest’anno dalla Guardia di finanza e dai funzionari della Dogana nel porto di Gioia Tauro.   Nel 2011 il quantitativo di cocaina sequestrato nello scalo reggino era stato di 1.082 chilogrammi.   I 58 chili di cocaina sequestrati stamattina erano in un borsone occultato in un container sbarcato dalla nave mercantile Msc Fabienne. 

La droga è stata individuata grazie alle apparecchiature scanner in uso alla Dogana. L’operazione odierna, riferiscono in una nota la Guardia di finanza e l’Ufficio delle dogane di Gioia Tauro, «rappresenta l'ulteriore conferma di come il porto di Gioia Tauro continui a rivelarsi lo snodo centrale nelle rotte dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti provenienti dal Sud America». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?