Salta al contenuto principale

Trema tutta la Calabria: sul Pollino magnitudo 3.1
E nella giornata di scosse tocca anche al Catanzarese

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

 

E' STATA un'altra giornata di scosse per la Calabria. E la novità è che stavolta il terremoto lo hanno sentito anche nel Catanzarese: una magnitudo pari a 2.8 è stata registrata alle 2:59 sulle Serre calabresi, in provincia di Catanzaro.   

Secondo i rilievi del'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 36,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Amaroni, Borgia, Cenadi, Girifalco, Montauro, Petrizzi, San Floro e Vallefiorita.   Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

In precedenza, nella serata di giovedì, una scossa molto più lieve (magnitudo 2) è stata registrata anche sul Pollino. Ma è stato sempre il Pollino a calamitare l'attenzione dell'Ingv: alle 13,56, alle 14,56, alle 16,02. E un'altra con epicentro spostato di poco, su Monte Sirino. Tutte con magnitudo inferiore a 2.3. Ma abbastanza, in una zona già turbata, per tenere alta l'attenzione. Poi, in serata, le scosse più significative: alle 18,50 si è registrata magnitudo 3.1, otto minuti dopo 2.8.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?