Salta al contenuto principale

Pollino, dopo la grande paura di ottobre
l'Ingv ha registrato altre 790 scosse

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

QUANTO lo sciame sismico stia devastando i nervi della gente che abita sul Pollino lo dicono i numeri. Dopo il terremoto del 26 ottobre, ore 01:05, di magnitudo 5.0, i turnisti della Sala Sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno localizzato circa 790 repliche. Si sono verificati 630 eventi di magnitudo inferiore a 2.0, 150 terremoti di magnitudo tra 2.0 e 3.0, 7 di magnitudo tra 3.0 e 4.0.

Secondo quanto fanno rilevare gli esperti dell'Ingv, la distribuzione di questi terremoti continua ad essere prevalentemente concentrata nel settore occidentale della regione, dove è avvenuta la maggior parte dei terremoti negli ultimi mesi. Nei giorni scorsi, dopo un lungo dibattito, il Governo ha riconosciuto lo stato d'emergenza per le aree a ridosso dell'epicentro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?