Salta al contenuto principale

Il ministro sullo scioglimento del Comune
«Circostanze significative e rilevanti»

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

REGGIO CALABRIA - Il provvedimento di scioglimento del comune di Reggio Calabria «si è basato su una serie di circostanze significative e rilevanti valutate singolarmente e nel loro complesso». Lo ha affermato il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, rispondendo in question time alla Camera ad una interrogazione di Iole Santelli (Pdl) sulle presunte inesattezze contenute nella relazione della commissione d’accesso. «L'ampio materiale relativo all’attività di indagine – ha spiegato il ministro – è stato oggetto di attento e approfondito esame da parte degli organi dell’amministrazione periferica e centrale». 

La relazione del prefetto, «predisposta oltre che sulla documentazione fornita dalla commissione d’accesso anche su ulteriori elementi di valutazione» – ha ricordato il ministro – «è atto istruttorio del provvedimento di scioglimento che trova la sua motivazione nella relazione del ministro pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. È dunque il complesso delle situazioni rappresentate e non il singolo elemento, peraltro riconducibile alla fase istruttoria, a costituire il quadro valutativo del condizionamento della criminalità organizzata sull'attività dell’ente».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?