Salta al contenuto principale

Carambola drammatica sulla Jonio-Tirreno
Coinvolte 3 auto: 5 feriti, 2 sono gravi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

GIOIOSA JONICA - Tre auto coinvolte, cinque feriti, due dei quali in condizioni gravi: è stato un drammatico impatto quello che, poco dopo le ore 11, ha coinvolto tre auto sulla strada Jonio-Tirreno che da Rosarno arriva a Marina di Gioiosa, all'altezza del chilometro 35, tra lo svincolo di Gioiosa Jonica e la statale 106. Nell'incidente sono rimaste coinvolte tre automobili: una Peugeot 407 con a bordo P.D., una Lancia Y10 con a bordo S.F., vigile del fuoco in servizio a Nicotera e due donne, C.C. e C.S. ed un’auto di cantiere (Fiat Panda) all’interno della quale si trovavano un geometra ed un operaio impegnati nei lavori della nuova variante della statale 106. Ad avere la peggio sono state le due donne, una delle quali è stata trasportata in elisoccorso presso il policlinico universitario di Germaneto. La seconda, invece, è stata soccorsa dalle ambulanze del 118 e trasportata all’ospedale di Locri, così come gli altri tre feriti.

Oltre ai mezzi di soccorso, sul luogo dell’incidente si sono immediatamente recati i vigili del fuoco di Siderno, guidati dai capisquadra Domenico Festa e Domenico Siclari ed i carabinieri delle stazioni di Gioiosa Ionica del maresciallo Pino Gareri, di Marina di Gioiosa con in testa il maresciallo Aldo Monaco e di Mammola. Sono stati proprio gli uomini della Benemerita ad eseguire i rilievi utili a ricostruire la dinamica. Sembrerebbe che a causare l'incidente sia stata una manovra azzardata (probabilmente un incauto tentativo di sorpasso) di una delle due vetture che si sono scontrate quasi frontalmente: la Peugeot 407 e la Lancia, che viaggiavano in direzione opposta. Le due auto hanno girato in testacoda, coinvolgendo anche la Panda con a bordo i dipendenti dell’Astaldi. La Jonio-Tirreno è oggetto di continui incidenti, molti dei quali mortali. Nel precedente, esattamente un mese addietro, a perdere la vita era stata l’insegnante di Cittanova Daniela Sorace.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?