Salta al contenuto principale

Chiama i carabinieri: «Piove, mi sono persa»
La ritrovano nel fango nelle campagne lametine

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 19 secondi

LAMEZIA TERME - A causa della forte pioggia si era persa fra le campagne a bordo della sua autovettura. Un vero e proprio incubo per una donna che si è concluso dopo alcune ore grazie all'internto dei carabinieri della compagnia di Lamezia Terme, in particolare  di una pattuglia della radiomobile del Nucleo operativo. I militari dell'Arma infatti sono riusciti a soccorrere e mettere in salvo una donna lametina  dispersa nelle campagne della città a causa delle avverse condizioni metereologiche.

Tutto è iniziato nella serata di ieri quando la donna ha chiamato il 112 dei carabinieri in evidente stato di agitazione, segnalando di essersi persa a causa della forte pioggia abbattutasi sulla città e di essere bloccata con la propria autovettura all’interno di una campagna dalla quale non era in alcun modo capace di uscire. Immediatamente veniva allertata la pattuglia in turno dell’Aliquota Radiomobile, al fine soprattutto di creare un contatto con la richiedente, che nel frattempo aveva anche abbandonato la propria autovettura ed in preda al panico si era addentrata nelle campagne rimanendo peraltro bloccata nel fango.

Soltanto dopo alcune ore di serrate ricerche, durante le quali la donna telefonicamente veniva tranquillizzata e tenuta lucida al fine di dare indicazioni utili che potessero agevolare il suo rintraccio, i carabinieri, sfruttando peraltro la loro profonda conoscenza del territorio, riuscivano a rintracciare in piena campagna in territorio di Sant'Eufemia Lamezia la donna infreddolita, completamente bagnata e immersa nel fango che dopo esser stata soccorsa veniva successivamente riaccompagnata presso la propria abitazione recuperando tra l’altro la propria autovettura.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?