Salta al contenuto principale

Omicidio madre e figlia in Campania
Scarcerato il medico catanzarese

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

CATANZARO - Il tribunale del Riesame di Napoli ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa da gip di Santa Maria Capua Vetere, Francesco Caramico D’Auria, nei confronti di Domenico Belmonte, 72 anni, arrestato il 14 novembre per omicidio volontario e occultamento di cadavere della moglie Elisabetta Grande e della figlia Maria Belmonte, scomparse nel 2004 e i cui corpi sono stati ritrovati nella sua abitazione di Castelvolturno lo scorso mese. I giudici dell’ottava sezione del tribunale dei Riesame (Marcello Rescigno, Daniela Contucci e Carmela Iorio) hanno deciso per la scarcerazione del medico, ex responsabile dell’area sanitaria del carcere di Poggioreale. La motivazione della decisione verrà depositata nei prossimi giorni. 

La discussione dell’avvocato Rocco Trobetti e del pm Silvio Marco Guarriello davanti ai giudici di Napoli si era conclusa il 5 dicembre scorso, ma solo ieri in tarda serata si è deciso per la scarcerazione di Belmonte. Il luogo dove ora è il medico Belmonte non è conosciuto. Non è infatti nella sua villetta in località Baia Verde.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?