Salta al contenuto principale

Caso Claps, la mamma di Elisa si appella al papa
«Santità, si adoperi per rimuovere le ombre dalla Chiesa»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

«Santità, ringrazio il Signore per la sua elezione: il mio cuore di mamma si apre alla speranza. Si adoperi per allontanare ogni ombra dalla Chiesa e fare luce». 

È l’appello che Filomena Iemma, la madre di Elisa Claps, lancia a papa Francesco da «Chi l’ha visto?», in onda stasera alle 21.05 su RaiTre.    «La sua umiltà, il suo pontificato – afferma la Iemma - sono per me un’enorme speranza. Il mio cuore è colmo di gioia per tutto quello che lei rappresenta e soprattutto per tutto quello che lei farà in favore di tutti i più deboli della Terra. Santità, non abbiate paura di aiutarmi a comprendere ciò che è accaduto a mia figlia nella chiesa della Trinità di Potenza. Mi appello alla sua sensibilità di Padre e le chiedo di adoperarsi per allontanare ogni ombra dalla Chiesa e fare finalmente luce in questa soffitta di silenzi. Sua santità, non abbiate paura di aprire le porte della verità su questo triste caso».

Ma Filomena ha anche avuto parole per Danilo Restivo, condannato già in primo grado per l'omicidio di Elisa Claps. Ha più volte cercato il contatto col ragazzo, guardandolo negli occhi ma, in un momento di pausa dell’udienza a porte chiuse, nell’aula della Corte di Assise di Appello di Salerno, lo ha fatto anche dicendogli questo: «Devi parlare con me».   Restivo non si è neanche girato. Testa bassa, rosso in volto è rimasto in silenzio. Ed è stato allora che mamma Filomena ha aggiunto: «La mamma di Elisa è sempre qui, i tuoi genitori ti hanno abbandonato». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?