Salta al contenuto principale

Diamante, il giorno dell'addio a Ernesto e Manuela
Il padre sta meglio: dimesso dopo il malore

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

DIAMANTE (CS) - E' il giorno del lutto, a Diamante. L'intero paese si stringe attorno alla famiglia De Summa, devastata dall'incidente di sabato sera, nel quale hanno perso la vita il giovane Ernesto, 19 anni, e sua sorella minore Manuela, di appena 15. Una notizia che ha causato anche un malore al padre delle due vittime, che era stato ricoverato in gravi condizioni e aveva fatto temere anche per la propria sorte. 

Ora il suo quadro clinico è migliorato e domenica Pasqualino, titolare dell'azienda “Elettra De Summa”, è stato dimesso. Una folla immensa di cittadini, compagni di scuola, di lavoro, ha sostato in grande silenzio ieri davanti alla casa della famiglia De Summa e oggi si è raccolta per i funerali, iniziati alle 15 nella chiesa del Buon Pastore di Diamante. 

Il sindaco di Diamante, Ernesto Magorno, a nome dell’Amministrazione comunale ha espresso «Il proprio cordoglio per la tragedia che ha prematuramente strappato alla vita i due giovani Ernesto e Manuela De Summa e si è stretto in un forte e commosso abbraccio ai genitori e ai familiari tutti». In segno di profonda partecipazione dell’intera comunità di Diamante all’immenso dolore che ha colpito la famiglia  De Summa, per oggi, giorno dei funerali, ha proclamato, con l'ordinanza sindacale il lutto cittadino, disponendo: la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per l’intera giornata e l’esposizione delle bandiere negli edifici pubblici a mezz’asta. «Pertanto – si legge in una nota del Comune - il sindaco invita  tutta la cittadinanza, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni e le associazioni politiche, sociali, culturali, sportive ad esprimere la loro partecipazione mediante la sospensione delle attività durante la cerimonia funebre».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?