Salta al contenuto principale

Proiettili e minacce davanti ad un hotel di Tropea
La struttura è di proprietà del sindaco di Ricadi

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

RICADI (Vibo Valentia) – «Se non ti metti a posto i prossimi saranno diretti a te», queste le parole, alquanto inquietanti, scritte nella missiva che accompagnava due proiettili, calibro 12, indirizzate al primo cittadino Pino Giuliano. La busta è stata rinvenuta, questa mattina, da un dipendente sul cancello dell’hotel “Villa Paola” di Tropea gestito dal sindaco Pino Giuliano e dalla consorte. 

Appena avvisato Giuliano ha subito denunciato l’accaduto al Comando Compagnia Carabinieri di Tropea. I militari coordinati dal capitano Francesco Di Pinto, dopo aver repertato la busta contenente l’oggetto delle minacce hanno subito iniziato le indagini. Il sindaco Pino Giuliano, raggiunto telefonicamente, ha affermato: «Questo modo di amministrare, che sta portando grossi cambiamenti sul territorio di Ricadi, non piace a qualcuno». Riguardo all’atto intimidatorio, si dice sereno e conta sull’appoggio delle forze dell’ordine, i quali asserisce: «Mi hanno assicurato la massima attenzione verso la mia sicurezza per far si che possiamo continuare a lavorare tranquillamente». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?