Salta al contenuto principale

Matera, Adduce interviene
sulla chiusura del circolo La Scaletta

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

MATERA - «Le mostre di scultura organizzate nelle chiese rupestri Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci dal circolo culturale La Scaletta hanno rappresentato e rappresentano ancora uno straordinario momento di promozione e produzione culturale di livello internazionale che ha fatto crescere il posizionamento di Matera nell’ambito dell’arte moderna e contemporanea». 

Lo afferma il sindaco di Matera, Salvatore Adduce.  «Malgrado la decisione del circolo La Scaletta, che ci addolora, di sospendere (spero solo sospendere) la organizzazione della tradizionale grande mostra nel Sassi che è una delle più importanti iniziative culturali italiane, non dobbiamo ritenere annullata l'edizione 2013. Questa iniziativa ben si inserisce per contesto e livello degli espositori nel percorso di candidatura di Matera a capitale europea della cultura per il 2019. Le difficoltà dovute a impegni economici, relativi al 2012, che purtroppo scontano ritardi dovuti a una serie di ragioni amministrative non dipendenti dal nostro ente, non devono impedire la prosecuzione di questo evento culturale. Il Comune di Matera, per quanto di sua competenza, ha fatto tutto quello che poteva inserendo sia nel Piot 2012 sia nel Piot 2013 uno dei più cospicui finanziamenti destinati a una manifestazione culturale organizzata a Matera. Proprio per venire incontro alle esigenze del circolo La Scaletta il Comune, convinto dell’importanza della manifestazione, si era impegnato ad individuare altre risorse aggiuntive attraverso il programma finanziario gestito dal comitato Matera 2019. Purtroppo, però, forse anche per lo scoramento dei "ragazzi della Scaletta" non abbiamo ancora ricevuto una formale proposta di mostra per l’edizione 2013, come abbiamo più volte richiesto, che ci avrebbe consentito di avviare le conseguenti procedure amministrative collegate al programma Matera 2019. L’auspicio – conclude il sindaco - è che il circolo La Scaletta possa rivedere la sua decisione anche spostando più avanti l'organizzazione e l'inaugurazione della mostra edizione 2013, così come è già accaduto lo scorso anno, in modo da non interrompere un cammino che riteniamo molto importante per la città e per la Basilicata».

matera@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?