Salta al contenuto principale

IL CASO: Aperta un'inchiesta per la fuga di notizie

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

CI SAREBBE un’indagine sulla fuga di notizie che ha permesso a due giornalisti, Nicola Piccenna e Ivano Farina, di documentare con un video il trasporto di materiale radioattivo dall’Itrec di Rotondella all’aeroporto di Gioia del Colle. E’ quanto è emerso, con tutti i “se” e i “ma” del caso, durante il tavolo della trasparenza che si è tenuto ieri in Regione. 

Un tavolo a cui ha partecipato lo stesso Farina evidenziando che senza il suo lavoro di reportage non ci sarebbe nemmeno stato. Questa è stata la sua replica alle critiche che sono state rivolte da alcuni degli amministratori presenti all’informazione sull’accaduto. Il vicesindaco di Nova Siri Nicola Suriano, in particolare, ha parlato di voci incontrollate e allarmi ingiustificati su emergenze all’interno dell’impianto che avrebbero giustificato l’organizzazione del trasporto. «Quello che è successo- gli ha replicato Farina -  è grave e coinvolge salute delle persone oltre ai principi di trasparenza e di democrazia». L’apertura di un’inchiesta per la fuga di notizie segue all’annunciata archiviazione di quella aperta a Bari il giorno stesso del trasporto sull’ipotesi di una contaminazione lungo il percorso del convoglio smentita dalle rilevazioni dell’Arpa Pugli e dell’Arpab.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?