Salta al contenuto principale

Omicidio nel Vibonese, il pm chiede
l'ergastolo per il presunto killer

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

VIBO VALENTIA - Il pubblico ministero Maria Gabriella Di Lauro ha chiesto la condanna all'ergastolo per Raffaele Calamita, alias Spillo, 24 anni, di Tropea, accusato dell’omicidio volontario premeditato di Salvatore Russo, 45enne , anche lui di Tropea avvenuto la sera del 10 settembre del 2012.

Calamita, secondo la ricostruzione accusatoria, avrebbe ammazzato la vittima, tra l'altro sua amica, con quattro colpi di pistola. La richiesta della Di Lauro è stata formulata davanti alla Corte d'Assise di Catanzaro presieduta dal giudice Tiziana Macrì. Il 15 luglio sarà la volta delle difese dell'imputato, nelle persone degli avvocati Antonio Porcelli e Vincenzo Galeota , che precederanno la sentenza. Calamita venne arrestato un mese dopo il delitto del quale si cercano ancora i mandanti. Parte civile si sono costituiti i familiari di Russo, assistiti dall'avvocato Patrizio Cuppari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?