Salta al contenuto principale

Mario Oliverio scioglie le riserve: «Sono a completa disposizione del Pd»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

COSENZA - «All’arco ampio di forze che, in queste settimane, mi hanno sollecitato una disponibilità per un mio impegno diretto alla guida del PD regionale, ho dichiarato e confermo che sono a completa disposizione del partito con serenità e spirito di servizio». Lo ha detto il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, a proposito del prossimo congresso per l’elezione del segretario calabrese del Partito democratico. Oliverio potrebbe, dunque, aggiungersi alle candidature già in corsa: quella di Mario Maiolo, ex assessore regionale e attuale consigliere regionale, e Mario Muzzì, ex presidente Field. Il commissario del partito, Alfredo D'Attorre, sta lavorando per trovare una candidatura unitaria. 

Rispetto al gudizio sul lavoro finora svolto dal commissario regionale del Pd, Alfredo D’attorre, Oliverio ha detto: «D’Attorre ha fatto, in questi mesi, un buon lavoro per preparare le condizioni politiche per celebrare i congressi e consegnare pienamente il Pd ai calabresi. È stato creato un clima positivo che, oggi, consente di svolgere i congressi con una impostazione largamente unitaria. La grave condizione economica e sociale della Calabria richiede un Pd pienamente in campo con una proposta politico-programmatica capace di costituire un punto di riferimento solido per la società calabrese ed una credibile alternativa al governo fallimentare del centrodestra. Per questo obiettivo ognuno di noi è chiamato a dare un contributo libero da pregiudizi e da visioni particolaristiche, con generosità ed abnegazione». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?