Salta al contenuto principale

Papaleo: «Renzi o Bersani? Non so».

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

«Renzi o Bersani? Non so». Ha più dubbi che certezze  Rocco Papaleo che, invece, non aveva esitato a manifestare la propria “simpatia” per Nichi Vendola, ora che la scelta del candidato premier delcentrosinistra è affidata al secondo turno delle Primarie. «Continuo ad apprezzare Vendola per la qualità della persona e dei discorsi – ci
spiega, con la cortesia di sempre, in una breve chiacchierata telefonica- Francamente mi aspettavo questo risultato, ma ancora non ho deciso se votare e per chi al secondo turno. Sia Renzi che Bersani mi sembrano persone degne». Poi la riflessione dell’attore e regista lucano si allarga allo strumento delle Primarie più in generale: «Credo
che, al di là di chi domenica prossima vinca – ha osservato Papaleo – un merito le Primarie ce l’abbiano: quello di aver riacceso un interesse per la politica nei cittadini comuni, quelli che come me nella vita di tutti i giorni si occupano di altro. Ho assistito al confronto televisivo su La 7 dei cinque candidati e ho trovato positivo il tono
usato, rispettoso dei diversi competitor e più attento ai contenuti che agli attacchi personali. Devo ammettere – ha confidato l’attore - che sono un po’ rinfrancato rispetto agli ultimi anni bui della politica. Mi auguro – ha concluso - che il Paese torni ad avere un’attenzione verso i fatti politici. Ignorarli, anche se spesso risultano respingenti, è sbagliato, non fa che alimentare la malapolitica. Invece, bisogna farci attenzione e non distaccarsene se poi si vuole operare scelte consapevoli e per il bene comune».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?