Salta al contenuto principale

I risultati degli spogli in Calabria
Bersani attorno al 70% in tutte le province

Calabria

Tempo di lettura: 
3 minuti 19 secondi

AD aprire le danze tra i seggi che hanno comunicato il dato definitivo sono stati Stilo, Pazzano e Bivongi. Nei tre comuni le urne hanno parlato a favore del segretario del Pd che ha potuto registrare una schiacciante vittoria sul rivale. Bersani, infatti, tra i tre comuni ha collezionato 215 voti contro gli appena 23 di Renzi. Ma la sfida è ancora totalmente aperta visto che si tratta di soli tre seggi e si attende in particolare il dato delle città maggiori dove la volta scorsa l'affluenza alle urne è stata particolarmente significativa.

Importante una notizia di margine rispetto al voto. A Monasterace, dopo le polemiche degli scorsi giorni in relazione al voto, hanno fatto visita al seggio alcuni agenti della Digos per verificare che tutto stesse procedendo nel migliore dei modi. Il risultato è stato sostanzialmente lo stesso con le urne che hanno proclamato vincitore Matteo renzi con 146 voti contri i 120 di Bersani. Inoltre a Satriano, piccolo comune del Catanzarese, hanno votato al turno di ballottaggio per le primarie del centrosinistra anche coloro che non lo avevano fatto al primo turno e che non sono stati ammessi alle liste ufficiali. Il sindaco Matteo Drosi, sostenitore di Matteo Renzi, infatti, ha deciso di aprire un seggio «speciale» per 62 cittadini che non hanno potuto votare ma che si sono presentati ugualmente al seggio. Il risultato, che ovviamente non è confluito nei dati ufficiali del ballottaggio, ha visto Renzi prevalere con 55 voti contro 7. Il risultato ufficiale registrato nel comune di Satriano è stato comunque favorevole a Renzi che ha ottenuto 180 voti, pari al 79,29%, contro i 43 di Pier Luigi Bersani.   «Ho ritenuto – ha detto Drosi – che fosse un atto di democrazia consentire anche a coloro che sono stati esclusi dal ballottaggio di potersi esprimere ugualmente, visto che sono venuti al seggio apposta. Ritengo sia stato un grave errore non farli votare in maniera ufficiale. Anche per i sindaci ed i presidenti delle Province si può votare tranquillamente al ballottaggio anche se non si è votato al primo turno». 

IL DATO PER PROVINCE

A CATANZARO nelle 88 sezioni totali il dato appare schiacciante in favore di Pierluigi Bersani che raccoglie 10.575 voti pari al 75.01% contro i 3.500 voti pari al 24.99% di Matteo Renzi.
A Catanzaro città nelle 8 sezioni i risultati definitivi si pongono in linea con il dato provinciale con Bersani a quota 1.906 voti (72.00%) e Renzi a quota 741 voti (28.00%).

A COSENZA si ripropone la medesima situazione. Nei 186 seggi totali il dato definitivo recita 29.339 voti per Bersani (73.05%) e 10.825 voti per Renzi (26.95%). Per quanto riguarda Cosenza città la vittoria di Bersani c'è stata ma è stata più contenuta, al segretario del 2431 voti mentre al sindaco di Firenze sono andati 701 voti.

Anche CROTONE conferma il trend anche se il segretario del Pd si ferma con il dato definitivo poco sotto al 70% delle preferenze.
Nelle 39 sezioni della provincia Bersani colleziona 6.668 voti (69.91%) mentre al sindaco di Firenze vanno 2.911 voti (30.09% miglior risultato fra le cinque province calabresi per Mattero Renzi). Nei due seggi di Crotone città Bersani ottiene 1.986 preferenze (85.38%) contro le 340 di Renzi (14.62%)

Per quanto concerne REGGIO CALABRIA il dato definitivo non si discosta più di tanto da quello del resto delle province.
Negli 89 i seggi scrutinati Bersani ha ottenuto 12.645 voti (72.32%) mentre Renzi 4.840 (27.68%). A Reggio Calabria città il dato finale vede prevalere Bersani con 3.653 voti pari al 70.40% contro i 1.536 voti pari al 29.60% di Renzi.

Infine, VIBO VALENTIA con 52 sezioni si dimostra fortemente Bersaniana facendo conseguire con il dato definitivo al segretario del Pd il miglior risultato in Calabria con uno schiacciante 84.92% dei voti pari a 9.690 preferenze mentre il sindaco di Firenze raccoglie 1.721 voti pari al 15,08% del totale. A Vibo Valentia città Bersani raccoglie complessivamente 1.361 preferenze pari all'80.44% mentre Renzi ottiene 331 voti pari al 19.56%.

Il dato totale ma ancora parziale della regione CALABRIA è, quindi, riassumibile come segue. 
Su 452 seggi totali Pierluigi Bersani ha raccolto 69.334 voti pari al 74.40% mentre Renzi ha raccolto 23.826 voti pari al 25.60%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?