Salta al contenuto principale

Donna, laureanda in giurisprudenza, 26 anni
Ecco chi ha vinto le primarie del "5 stelle"

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

VIBO VALENTIA – Laureanda in Giurisprudenza, 26 anni, residente a Tropea, impegnata nel sociale, da sempre animata da una sana passione politica, da una voglia di partecipazione tipica dei ragazzi della sua generazione che pensano di poter cambiare il mondo o che vogliono quantomeno provarci. Insomma, una giovane donna normale la cui vita, tra qualche settimana, potrebbe subire una svolta radicale. Dalle aule universitarie all’aula di Palazzo Montecitorio, a partecipare ad una seduta della Camera dei deputati sui grandi temi di politica internazionale o magari, tra una sessione e l’altra, a intrattenersi alla bouvette con politici di lungo corso e di caratura nazionale. Sì perché Dalila Nesci sarà la capolista del Movimento Cinque Stelle alla Camera dei Deputati. 

A designarla le consultazione via web promosse dai grillini. Una sorta di primarie telematiche che hanno visto la giovane studentessa di Tropea tagliare per prima il traguardo con 74 preferenze. Settantaquattro voti che, se le previsioni dei sondaggisti saranno rispettate, gli spalancheranno le porte dell’emiciclo di Montecitorio. Una gran bel passo in avanti. Ma guai a parlarle di avventura: «Noi del Movimento Cinque Stelle - ha detto al Quotidianoweb - non siamo dei marziani. Siamo dei cittadini che hanno inteso lasciarsi alle spalle la fase delle lamentele e impegnarsi in prima persona per risolvere i problemi del territorio e per dire basta alla solita politica». Poi le puntualizzazioni: «Nel nostro gruppo non ci sono leader, ma persone umili smaniose di studiare e capire i problemi. Lo stesso Peppe Grillo non è il capo, ma un portavoce la cui popolarità serve a veicolare una piattaforma politica che altrimenti non troverebbe spazio nel sistema attuale dei mass-media».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?