Salta al contenuto principale

Nel Pd non mancano gli aspiranti:
sono 17 i candidati

Basilicata

Tempo di lettura: 
4 minuti 21 secondi

 

Politica lucana 
Oltre a Maria Antezza ci sono altre sette donne aspiranti al Parlamento  
Pd: sono 17 i candidati
Sei in Provincia di Potenza e ben 11 in quella di Matera, ma oggi le Direzioni potrebbero allargare il numero 
di SALVATORE SANTORO
POTENZA - Saranno delle Parlamentarie Pd numerose. Il Partito democratico in Basilicata dimostra di non essere scaramantico. Pure nel giorno in cui secondo i Maya doveva essere la fine del mondo. Sono 17 infatti, i candidati che ieri sera hanno presentato la propria candidatura per le Parlamentarie del prossimo 30 dicembre. Tra loro ovviamente ci sono anche i 5 parlamentari uscenti, Salvatore Margiotta, Antonio Luongo, Filippo Bubbico, Carlo Chiurazzi e Maria Antezza. In più si unisce anche il sesto “big”, Vincenzo Folino presidente del consiglio regionale. 
Tolti questi rimangono una decina di “volti nuovi”. Nei dettagli i candidati per la Provincia di Potenza sono sei: oltre ai già citati Luongo, Margiotta e Folino ci sono tre donne. Felicetta Lorenzo, Angela Latorraca e Caterina Policarpo. 
Ben undici invece i candidati per la Parlamentarie della Provincia di Matera. Oltre ai tre uscenti ci sono altri otto nomi che ieri entro le 20 hanno presentato firme e documenti. E sono Mirna Mastronardi, Vittoria Purtusiello, Pino Lacicerchia, Achielle Spada, Bice Di Brizio, Franco Auletta, Vito Auletta e Maria Gallitelli. 
E il primo dato che emerge è che su 17 ben 8 sono donne. Oltre alla senatrice Antezza sono 7 le aspiranti donne al Parlamento per il Pd di Basilicata. E tra loro ci sono due almeno due renziane nel materano: Mirna Mastronardi e Vittoria Purtusiello (che è legata sentimentalmente a Giovanni Casaletto). 
Ma le curiosità sono diverse. In competizione tra loro nella Provincia di Matera ci sono anche due fratelli: Franco e Vito Auletta. 
Ovviamente oltre alle curiosità i temi politici sono diversi. A partire dalle regole e da coloro che non sono ancora in lista ma potrebbero esserlo alla fine delle Direzioni provinciali del Pd che si svolgono oggi a partire dalle 18. Perchè per regolamento ancora c’è spazio per altri candidati. A partire dal segretario regionale Roberto Speranza. In buona sostanza ieri alle 20 si è chiusa la corsa per le “auto” candidature. Oggi durante le due riunioni possono ancora essere candidati coloroo che saranno proposti direttamente dai componenti delle Direzioni o da Roma per quel 10 per cento riservato al partito nazionale. E quindi la rosa dovrebbe allargarsi ancora. In ogni caso c’è anche il tema del limite dei candidati. Dovrebbero essere 26 in tutto con un imbuto stretto sulla Provincia di Matera. Ma ache su questo la Direzione può decidere di allargare. In ogni caso le riunioni di oggi dovrebbero essere molto tese. 

POTENZA - Saranno delle Parlamentarie Pd numerose. Il Partito democratico in Basilicata dimostra di non essere scaramantico. Pure nel giorno in cui secondo i Maya doveva essere la fine del mondo. Sono 17 infatti, i candidati che ieri sera hanno presentato la propria candidatura per le Parlamentarie del prossimo 30 dicembre. Tra loro ovviamente ci sono anche i 5 parlamentari uscenti, Salvatore Margiotta, Antonio Luongo, Filippo Bubbico, Carlo Chiurazzi e Maria Antezza. In più si unisce anche il sesto “big”, Vincenzo Folino presidente del consiglio regionale. Tolti questi rimangono una decina di “volti nuovi”. Nei dettagli i candidati per la Provincia di Potenza sono sei: oltre ai già citati Luongo, Margiotta e Folino ci sono tre donne. Felicetta Lorenzo, Angela Latorraca e Caterina Policarpo. Ben undici invece i candidati per la Parlamentarie della Provincia di Matera. Oltre ai tre uscenti ci sono altri otto nomi che ieri entro le 20 hanno presentato firme e documenti. E sono Mirna Mastronardi, Vittoria Purtusiello, Pino Lacicerchia, Achielle Spada, Bice Di Brizio, Franco Auletta, Vito Auletta e Maria Gallitelli. E il primo dato che emerge è che su 17 ben 8 sono donne. Oltre alla senatrice Antezza sono 7 le aspiranti donne al Parlamento per il Pd di Basilicata. E tra loro ci sono due almeno due renziane nel materano: Mirna Mastronardi e Vittoria Purtusiello (che è legata sentimentalmente a Giovanni Casaletto). Ma le curiosità sono diverse. In competizione tra loro nella Provincia di Matera ci sono anche due fratelli: Franco e Vito Auletta. Ovviamente oltre alle curiosità i temi politici sono diversi. A partire dalle regole e da coloro che non sono ancora in lista ma potrebbero esserlo alla fine delle Direzioni provinciali del Pd che si svolgono oggi a partire dalle 18. Perchè per regolamento ancora c’è spazio per altri candidati. A partire dal segretario regionale Roberto Speranza. In buona sostanza ieri alle 20 si è chiusa la corsa per le “auto” candidature. Oggi durante le due riunioni possono ancora essere candidati coloroo che saranno proposti direttamente dai componenti delle Direzioni o da Roma per quel 10 per cento riservato al partito nazionale. E quindi la rosa dovrebbe allargarsi ancora. In ogni caso c’è anche il tema del limite dei candidati. Dovrebbero essere 26 in tutto con un imbuto stretto sulla Provincia di Matera. Ma ache su questo la Direzione può decidere di allargare. In ogni caso le riunioni di oggi dovrebbero essere molto tese. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?