Salta al contenuto principale

Anche Sel sceglie i suoi candidati
Ecco i risultati dello spoglio

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 36 secondi

GIORNI di polemiche hanno preceduto anche le primarie di Sel. Da un lato il rischio di dover far saltare il voto, dall’altro la rivendicazione – destinata ai vertici nazionali del partito – di candidature «territoriali». Nuccio Iovene, in extremis, ha rinunciato la candidatura per manifestare il suo dissenso. E Ferdinando Aiello ha accusato il Pd per la questione dei registri degli iscritti che servivano a stabilire i votanti. Poi, comunque, la consultazione c'è stata.

COSENZA, TRIONFA AIELLO - Dalla provincia di Cosenza arrivano i primi risultati dello scrutinio: ha trionfato Aiello: 6.529 voti per lui, con Eva Catizone seconda e si ferma a 2.426 preferenze. Seguono Di Martino con 677 voti, Palermo con 426, Cirella 347, Bruno 90. Dieci voti sono andati a Monti, 4 a Iovene.

CATANZARO PER DI MARTINO - Sei seggi, dieci candidati nel Catanzarese, dove secondo dati non ufficiali la spunta Andrea Di Martino con 655 voti. Segue Laura Cirella con 328. Più indietro gli altri: Maurisa Gigliotti 124, Ferdinando Aiello 67, Eva Catizone 34, Annunziata Valente 30, Lucrezia Bruno 26, Antonio Palermo e SIlvia Gagliardi 8.

VIBO E' CORSA A BRACCETTO - Era corsa a due sulla provincia di Vibo Valentia. Una corsa a braccetto perché i candidati sono di sesso opposto: Nancy Valente strappa qualche preferenza in più e arriva a 759; si ferma a 727 invece Andrea Di Martino.

REGGIO CITTA' SCEGLIE LAURA CIRELLA - Nella città di Reggio (il dato non considera le altre sezioni della provincia) vanno alla sindacalista Laura Cirella 536 preferenze su 575 votanti. Prendono voti poi tra le donne Catizone (26), Valente (2) e Bruno (3). Tra gli uomini il più votato è Di Martino (232) seguito da Monte (229) e Aiello (12). Prendono voti anche Palermo (5) e Iovene (9).

SILVANA GAGLIARDI CONQUISTA IL CROTONESE - Due donne in corsa nella provincia di Crotone: Silvana Gagliardi, componente della segreteria di Isola Capo Rizzuto, ha raccolto 872 voti, superando Lucrezia Bruno, segretaria del circolo di Crucoli, che si è fermata a 669.

IL DATO COMPLESSIVO - In tutto i voti validi sono stati oltre 12.500. Il più votato è stato il consigliere regionale Ferdinando Aiello (7345), seguito dal coordinatore regionale di Sel Andrea Di Martino (3728), dall’ex sindaco di Cosenza Eva Catizone (2538), da Laura Cirella (2392), Silvia Gagliardi (1107), Aurelio Monti (926), Annunziata Valente (910), Lucrezia Bruno (779), Antonio Palermo (467), Marisa Gigliotti (414).   

Le operazioni di voto e di scrutinio delle primarie di Sel in Calabria, ha sostenuto in una nota il presidente del Comitato elettorale regionale Fernando Pignataro, «si sono concluse regolarmente, senza intoppi e contestazioni, consentendo al Comitato di elaborare i risultati finali in pochissime ore dalla chiusura dei seggi. Il primo dato estremamente significativo è il dato dell’affluenza che certifica una partecipazione straordinaria nel pieno delle festività natalizie. Questo dato, che è inferiore a quello del consenso calabrese a Nichi Vendola nelle primarie del centrosinistra del 25 Novembre (oltre 16.800 preferenze) è comunque fortemente positivo se si considera il periodo in cui si sono tenute queste elezioni e che, nonostante un impegno importante e un’organizzazione che ha dovuto bruciare i tempi, molti seggi si sono dovuti accorpare, non consentendo a tutti di raggiungere i luoghi in cui si poteva votare». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?