Salta al contenuto principale

«Nessuna anomalia per l'alleanza Pdl-Udc, è un fatto politico»
Il presidente Talarico getta acqua sul fuoco e difende l'accordo

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

REGGIO CALABRIA - «L'alleanza alla Regione Calabria tra Udc e Pdl, con il conseguente sostegno del nostro partito al presidente Scopelliti, non è un’anomalia ma un fatto politico importante. Un’alleanza sancita per e con i calabresi». Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Franco Talarico, dell’Udc, nel corso della conferenza stampa di inizio anno che sta tenendo a Reggio Calabria. 

 «E' stata una scelta – ha aggiunto Talarico – fatta nel 2010 e nell’ambito di decisioni diverse in merito alle alleanze politiche prese nelle varie regioni del Paese, in Calabria abbiamo deciso di sostenere il presidente Scopelliti, che è stato e viene ritenuto tuttora l’interlocutore migliore. Un’alleanza che guarda soprattutto alla Calabria e ai calabresi e che trova conferma anche in questa fase elettorale che vede i nostri partiti fare scelte diverse a livello nazionale». «Ai vertici nazionali dell’Udc – ha detto ancora Talarico - abbiamo sottolineato e continuiamo a sottolineare la bontà di questa scelta e di come i rapporti con il Pdl in Calabria vadano molto bene. Nei nostri confronti c'è un grande rispetto e l'alleanza è molto produttiva sul piano politico. I calabresi, peraltro, ci hanno premiato per questa scelta e noi continuiamo a portare avanti il nostro lavoro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?