Salta al contenuto principale

Chiuse le urne, si prospetta una lunga l'attesa
Prosegue lo spoglio, alta l'astensione

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
4 minuti 2 secondi

Scrutinio per il Senato chiuso a Potenza città: il Pd resta il primo partito con il 26,33 per cento, per il Movimento 5 Stelle è vittoria con il 24,24 per cento. Il Popolo della libertà si ferma a 16,22 per cento.

Tra i dati inaspettati, quello di Sant'Ancangelo, paese di origine del presidente della Regione Vito De Filippo: il centrodestra (1077 voti) batte il centrosinsitra (934 voti)

-------------------

18.17: Cominciano a essere definitivi alcuni scrutini nei Comuni della Basilicata, per il Senato. Questi i dati ad Abriola: Pd 45,97%, Sel 4,32%, Centro democratico 3,12%, Pdl 15,72, Fratelli d'Italia 1,68%, Intesa popolare 0,84%, La destra 0,72%, Mir 0,48%, Grande sud 0,24%, Lega Nord 0,12%, M5S 14,64%, Monti 5,28%, Popolari uniti 4,32%, Fiamma 0,84%, Rivoluzione civile 0,60%, Io amo l'Italia 0,60%, Pcl 0,24%, Comunità lucana 0,12%, Giustizia, amnistia, libertà 0,12%, Fare 0

18.00: In Basilicata ha votato il 69,52 per cento degli aventi diritto, secondo i dati definitivi pubblicati dal ministero dell’Interno per la Camera dei deputati: il dato è in flessione rispetto alle cifre delle precedenti elezioni politiche del 2008, quando a recarsi alle urne era stato il 75,37 per cento dei lucani (5,85 per cento in meno). Per quanto riguarda invece il dato delle due province, nel Potentino ha votato il 69,93 per cento degli aventi diritto (75,83 nel 2008, con un calo del 5,9%), mentre in provincia di Matera il dato definitivo è del 68,73 (74,47 nel 2008, -5,74%).

17.50: Ecco i dati PARZIALI dello scrutinio del Senato in Basilicata (Sezioni scrutinate 185/681)

LEGA NORD 0,2; FRATELLI D’ITALIA 2,6; LA DESTRA 1,1; IL POPOLO DELLA LIBERTA' 20,6; INTESA POPOLARE 0,4; GRANDE SUD 1,6; MIR 0,7                     -RIVOLUZIONE CIVILE 1,6; FIAMMA TRICOLORE  0,5; 

CENTRO DEMOCRATICO 5,2; SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'  4,5; PARTITO DEMOCRATICO30,3

POPOLARI UNITI 2,2

IO AMO L’ITALIA 0,5

CON MONTI PER L’ITALIA 7,4

FARE PER FERMARE IL DECLINO 0,3

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI  0,7

MOVIMENTO 5 STELLE 18,6

COMUNITA' LUCANA 0,3

LISTA AMNISTIA GIUSTIZIA LIBERTA' 0,4

17.29: La Prefettura di Potenza ha comunicato il dato definitivo dell'affluenza sul territorio provinciale. Per il Senato hanno votato 197.463 elettori (69,65% degli aventi diritto); per la Camera hanno votato 219.326 cittadini (69,93%).

17.20: Lo scrutinio a Potenza è ancora in corso e i primi risultati non posso essere indicativi. Ma alcuni dati e curiosità emergono. Alla sezione 8, dove è terminata l'operazione di scrutinio per il Senato, il Movimento 5 Stelle ha superato il Pd.

17.12: Il primo comune della provincia di Matera a terminare lo spoglio è stato Cirigliano, con 103 votanti (il 36,26% degli aventi diritto). Lo spoglio si è chiuso con  una netta prevalenza del Pd (29,21% sul dato complessivo del 37,07 di coalizione), seguito dal Pdl (23,59 sul complessivo 34,83 di coalizione) e Movimento 5 stelle con 11,23%. Zero voti per Fare per fermare il declino e 3,37% per Ingroia.

17.07: Il segretario democratico Roberto Speranza: «Spero che i dati migliorino, così sono onestamente molto preoccupanti. Ci consegnerebbero l'ingovernabilità» 

17.00: Anche la terza proiezione mostra il centrodestra in testa al Senato.

16.45: Chiuso lo spoglio della prima sezione di Potenza (1 su 77). Il centrodestra prende il 29,33%; il centrosinistra il 27,73%, i grillini il 25,33%, Monti si ferma a 8,53%. I Popolari uniti, in quella sezione, raccolgono il 4,26%. E' evidente che si tratta di un dato per niente indicativo, ma consegna una curiosità: un voto anche per la Lega Nord.

16.30: Le proiezioni raccontano dell'avanzata del centrodestra al Senato. In diretta, su Rai1, Roberto Speranza, segretario regionale del Pd lucano: «Io credo che i dati miglioreranno»

16.16: Castelluccio Superiore è il primo comune della Basilicata che chiude lo spoglio per il Senato: Pd 31,62%, Sel 3,41%, Centro dmeocratico 1,70%, M5S 23,93%, Pdl 23,07%, Monti 11,11%, Rivoluzione civile 2,56%, Popolari uniti 0,85%, Io amo l'Italia 0,85%,  Comunità lucana 0,85%. Zero pe rgli altri, 8 schede bianche, 6 nulle

16.00: Il primo commento - via Twitter - è di Vito Santarsiero, sindaco di Potenza: «Sembra che ce l'abbiamo fatta, è un'emozione, l'Italia che cambia. E il Pd è chiamato a orientare»

15.55: Il dato di affluenza alle urne su Potenza città si attesta sul 74,84  per cento degli aventi diritto alla Camera, 74, 65 al Senato  

15.10: : A chiusura delle urne il primo dato è quello dell'astensione, molto alta anche in Basilicata. Solo ieri sera, alle 22, l'affluenza alle urne si era attestata al 47,08 per cento (56,55 a Potenza). La prima vittori acerta è quella del non voto

14.40: A seggi ancora aperti, i dirigenti di Sel hanno diffuso la notizia di un atto vandalico subito in una delle sezioni del Materano. «I vandali che, durante la notte, a Ferrandina, hanno danneggiato la porta del comitato elettorale di Sinistra ecologia libertà hanno cercato di rubare la scena», in Basilicata, ad un voto caratterizzato da un netto calo dell’affluenza alle urne.   

13.00: Procede l'ultima giornata di voto in Basilicata. Qualche dato: a Matera finora sono stati emessi 907 duplicati di certificati elettorali. In due frazioni del Potentino si è confermata decisa la scelta di non votare dopo la chiusura dell’ufficio postale. A Sant'Antonio Casalini di Bella hanno votato 85 aventi diritto su 866; a Possidente di Avigliano 105 su 1.004.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?