Salta al contenuto principale

D'Attorre respinge le critiche: «Non mi dimetto»
E annuncia la nuova stagione congressuale Pd

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

LAMEZIA TERME - «Non mi dimetto». Alfredo D'Attorre lo dice a chiare lettere nella conferenza stampa che segue il voto per il Parlamento. Una consultazione rispetto alla quale il commissario regionale ha ammesso di essere insiddisfatto. Anche se, ha aggiunto, «leggendo il dato rispetto a quello nazionale la situazione non è così negativa».

 

GUARDA LA VIDOINTERVISTA DI ADRIANO MOLLO A D'ATTORRE

 

 Confronta pure, D'Attorre, il dato con quello delle Regionali del 2010: «Siamo passati dal 15% al 22%», afferma. Il commissario del partito ammette però «Abbiamo sbagliato la campagna elettorale». E di questo fa sapere di voler parlare con il comitato regionale che, annuncia, è convocato per venerdì per esaminare la situazione elettorale.

Sarà solo un primo passo. Il successivo sarà riaprire la stagione congressuale che dovrebbe portare alla fine del commissariamento. D'Attorre lo dice, ma non indica date o scadenze. Da parte sua, però, promette: «Vi dimostrerò che a Catanzaro metterò radici».

Redazione web

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?