Salta al contenuto principale

Versace il più ricco tra i parlamentari calabresi uscenti
Nel 2012 ha dichiarato redditi per oltre 900mila euro

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

SANTO Versace, eletto alla Camera nel 2008 con il Pdl e poi passato nelle fila del gruppo Misto, è il parlamentare calabrese che nel 2012 ha dichiarato il reddito più alto, pari a 903.608 euro. È quanto emerge dalle dichiarazioni dei redditi di deputati e senatori uscenti riferiti all’anno 2011.   Tra i senatori il più ricco è Luigi De Sena (Pd), campano ma eletto nel 2008 nella circoscrizione calabrese, con 270.426 euro, seguito da Vincenzo Speziali (Pdl), con 264.555 euro, e, a distanza, dall’ex Guardasigilli Francesco Nitto Palma (Pdl), con 178.243 euro.  

Alla Camera in seconda e terza posizione si piazzano l’ex sottosegretario Aurelio Misiti, eletto con Idv e poi approdato al gruppo Misto, che nel 2012 ha dichiarato 221.270 euro, e il lametino Giuseppe Galati (Pdl), con 203.892 euro. Seguono il reggino Francesco Nucara (Misto), con un reddito relativo al 2011 di 177.970 euro, e il catanzarese Giancarlo Pittelli, ex Pdl, con 175.910 euro.   

Tra i deputati calabresi con i redditi dichiarati più bassi ci sono tre rappresentanti del Pd, Nicodemo Oliverio con 114.640 euro, Doris Lo Moro (116.374) e Franco Laratta (119.942), e il pidiellino Giovanni Dima (122.671). A Palazzo Madama, invece, a dichiarare di meno sono stati i senatori del Pdl Antonio Gentile (116.717) e Dorina Bianchi (121.050) e Daniela Mazzucconi, del Pd, milanese ma eletta nel 2008 in Calabria (122.830).   Sopra la soglia dei 150.000 euro si colloca, invece, Ida D’Ippolito Vitale (152.276). 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?