Salta al contenuto principale

M5S, spuntano i primi nomi
Pedicini il più quotato

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 48 secondi

POTENZA - Superato il problema “democratico” sul Movimento c’è da decidere chi saranno i candidati come governatore. Sul forum si è cominciato a discutere anche di questo ma in maniera informale, se non fosse per Filippetti che in ogni discussione aperta rimette in loop il fatto che Grillo ha bloccato ogni cosa da queste parti. Come dire, un’attestazione di merito che sta cominciando a snervare.

I nomi intanto cominciano ad uscire. Il primo è quello di Giuseppe Di Bello che però incontra qualche resistenza. Il tenente della Polizia Provinciale, con una condanna a 2 mesi e 20 giorni per rivelazione di segreto d'ufficio, comunque è stato chiamato in causa assieme a Gianni Perrino uno degli amministratori del sito che ha riscontrato non poco sostegno in questi mesi di consultazioni. Ma il nome che potrebbe fare la differenza è Piernicola Pedicini. “Esperto in Fisica Medica al CROB di Rionero - si legge nel curriculum vitae pubblicato sul meetup di Potenza a 5 stelle - Il ruolo di Esperto in Fisica Medica si consegue dopo la laurea in Fisica (Fisica Teorica, Università Federico II di Napoli) quindi la specializzazione in Fisica Medica (4 anni post laurea) e poi un concorso pubblico per l'accesso in ospedale. Mi occupa della radioprotezione dei lavoratori e della popolazione oltre che della sicurezza degli operatori intorno ad apparecchiature a Risonanza Megnetica e ad apparecchiature Laser. Conosco gli aspetti connessi al rischio ambientale da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti anche dovuti agli scarichi radioattivi di rifiuti medicali o ai campi Prima del settore medico, ha svolto il ruolo di ricercatore presso l'Università di Napoli, fisica delle alte energie, e ricercatore nella fisica applicata al settore ingegneristico (manutenzione e salvaguardia del patrimonio nazionale artistico e architettonico)”. Insomma, un candidato di un certo livello. Ma la discussione interna è solamente a titolo di proposta, nel senso che non c’è nulla di ufficiale. Intanto ai futuri candidati è chiesto anche di mostrarsi in un video, mettere pubblicamente la faccia su quanto si dovrà fare. Ma la consultazione è ancora lunga, sempre se lo staff nazionale la permetterà.

v.panettieri@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?