Salta al contenuto principale

La Pascale, la fiction e gli aumenti ai manager
tra i documenti carpiti da Anonymous a Scopelliti

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 42 secondi

COSENZA - C’è tantissimo materiale, quasi 400 megabyte, tra i documenti carpiti da Anonymous dal pc del governatore Scopelliti: un vero e proprio blitz, quello degli hacker del movimento di hacker, che ha estratto un’importante serie di documenti dal computer del governatore regionale della Calabria Giuseppe Scopelliti e da altri governatori,e che verranno resi pubblici nelle prossime ore, secondo quanto recita il comunicato (LEGGI L'ARTICOLO).

I documenti, tra mail e materiale salvato sul pc, sono di tutti i tipi: alcuni però balzano all’occhio, sia perché da collegare alla vita politica italiana e calabrese, sia perché non ci si spiega come possano essere sulla casella del governatore.

GUARDA LA GALLERY: ALCUNI DEI DOCUMENTI VIOLATI

Innanzitutto, tra i documenti balza all’occhio un rapporto della Dia di Milano, che racconta dei rapporti tra i Los Zetas (il cartello sudamericano che gestisce la droga e che ha uno tra i gruppi di fuoco più pericolosi di tutto il mondo) e la ndrangheta calabrese, per una joint venture che porta i due gruppi a collaborare in diverse zone d’Europa. Ucraina, Albania e Repubblica Ceca le zone d’interesse dell’unione tra le due organizzazioni, con diversi nomi segnalati (quello del clan Bevilacqua) e nel quale si sottolinea come la mancanza di collaborazione e la carenza di mezzi non permettano di stroncare queste operazioni, che vanno dalla tratta di donne alla droga.

Poi, tanta politica e qualche curiosità: ad esempio la Titania, la casa di produzioni che si doveva occupare della fiction su Gianni Versace, scrive al governatore dicendo che la Rai non può farsi carico di tutto il budget, e lo sensibilizza su un prodotto che porterà lustro turistico alla Calabria con la presenza, nel ruolo dello stilista, di Antonio Banderas “per via della somiglianza”. Inoltre c’è il lavoro politico del governatore per il Tribunale di Rossano, le criticità sottolineate dal sub commissario alla sanità D’Elia (dimessosi qualche giorno fa proprio per le divergenze che spiegava nelle mail), il problema dei trasporti - con il piano di rientro dai debiti per il servizio pubblico - e le richieste per l’intero territorio con gli interlocutori nazionali, a partire da Vibo Valentia devastata dall’alluvione fino a finire ai trasporti su gomma ed agli emendamenti modificati in Senato, ed all’aeroporto di Reggio Calabria.

Un ricco dossier composto da articoli di stampa è riservato alle vicende Pdl con una particolare attenzione sull'attuale fidanzata di Berlusconi, Francesca Pascale, e sui rapporti con Alfano e Jole Santelli.

Ci sono anche richieste di indennità aggiuntive da parte di manager regionali. E poi la copia di una causa giudiziaria per un presunto caso di malasanità legato alla nascita di due bimbi. Il giudice interessato, tra l'altro è la figlia dell'esponente Pdl Ennio Morrone.

Tanto ancora è da scoprire, inoltre, nei file che piano piano iniziano a circolare e ad essere resi pubblici. In particolare per quelli che possono essere i risvolti politici del disvelamento delle conversazioni private tra Scopelliti ed esponenti del centrodestra e del centrosinistra,in una fase che lo vuole mediatore tra le due anime del Pdl.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?