Salta al contenuto principale

In arrivo gli ultimi big
per la volata finale

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

POTENZA - E’ partita la volata. Venerdì a mezzanotte si chiuderà ufficialmente la campagna elettorale per l’elezione del governatore e per il rinnovo del Consiglio regionale.

In pratica tutti i candidati hanno solo tre giorni ancora per tentare di cambiare le carte i n tavola o semplicemente per rafforzare la propria posizione. Poi non rimarrà che affidarsi alle urne e aspettare i risultati di lunedi sera quando inizieranno gli spogli. Vale per i candidati consiglieri come per gli otto aspiranti presidente della Regione.

E quasi tutti i partiti si giocano il “jolly” nelle ultime ore di campagna elettorale. Pd e Movimento 5 stelle in particolare. Domani infatti, in Basilicata arrivano i due leader nazionali. Quasi in simultanea. Il segretario democratico Guglielmo Epifani è atteso nelle due maggiori città lucane: prima a Potenza e poi in serata a Matera per due incontri pubblici.

Il Pd insomma si gioca la carta Epifani per tentare di rafforzare il consenso e spingere ulteriormente Marcello Pittella verso la presidenza della giunta. La presenza di Epifani in Basilicata sarà importante anche per capire qualcosa sulle dinamiche congressuali visto che tra gli aspiranti nazionali c’è pure l’eurodeputato lucano Gianni Pittella. Ma gli avversari non stanno a guardare.

Domani è anche il giorno di Beppe Grillo che sarà in Basilicata anche il giorno dopo. E il leader dei pentastellati farà un vero e proprio “tour de forze”. Nella due giorni conclusiva di campagna elettorale in pratica girerà in lungo e in largo tutta la regione nell’evidente tentativo di dare il colpo di reni alla sfida dei grillini lucani e del candidato governatore Piernicola Pedicini.

Per il resto prosegue la campagna elettorale del centrodestra a sostegno di Tito Di Maggio in linea con quanto già mostrato nelle scorse settimane: tanti i big nazionali del Pdl, dell’Udc, di Scelta civica, di Fratelli d’Italia e degli altri minori che hanno percorso la Basilicata.

E lo schema prosegue anche negli ultimi tre giorni: attesi infatti, già nelle prossime ore il ministro Maurizio Lupi del Pdl, il coordinatore nazionale di FdI, Guido Crosetto e il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa. Con la Basilicata quindi che per questi prossimi giorni diventa il centro della politica nazionale.

s.santoro@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?