Salta al contenuto principale

Rendiconti dei gruppi, la replica del Consiglio
«Noi adempienti e trasparenti» Ma verificarlo non è semplice

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

POTENZA - L’ufficio stampa del Consiglio regionale non ci sta e replica: “Non siamo inadempienti rispetto alle nuove normative in fatto di trasparenza sui costi della politica. Sul sito istituzionale sono stati pubblicati i rendiconti dei gruppi consiliari”.

E, in effetti, al link che allegano alla precisazione si apre la pagina relativa ai rendiconti dei gruppi regionali.

Almeno due osservazioni, però, sono necessarie. Innanzitutto, arrivare dalla home page del sito istituzionale del Consiglio alla sezione in cui sono pubblicati i rendiconti è una vera e propria impresa.

Per trovarli bisogna fare un percorso telematico abbastanza tortuoso e cliccare su varie voci, prima di arrivare al dato che ci interessa, rispetto a un’informazione che dovrebbe essere ben valorizzata.

Perché in fondo nel concetto di trasparenza c’è insito anche quello di facilità di accesso, da parte di tutti.

Non sembra essere questo il caso, visto che anche  il Sole 24 ore ha preso un abbaglio, inserendo la Basilicata, sulla base dei dati Bussola della trasparenza, aggiornati al 21 dicembre 2013, tra le otto regioni inadempienti rispetto al decreto numero 33 del 2013, nato sull’onda degli scandali sulle spese folli dei Consigli regionali.

Tanto che il quotidiano di Confindustria, il 30 dicembre, scrive: «Non pervenuta anche la Basilicata, regione nella quale, proprio le indagini sull’uso distorto dei fondi pubblici hanno spazzato via la vecchia Giunta De Filippo».

Si auspica inoltre che al più presto sul sito del Consiglio lucano vengano pubblicati anche i rendiconti relativi al 2013 (al momento sono presenti solo le spese relative al personale dei gruppi), visto che l’Autorità che vigila sulle norme per la trasparenza, prevede che l’aggiornamento di questa voce sia sempre tempestivo.

Pena la riduzione del trasferimento pubblico pari al 50 per cento.

marlab

m.labanca@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?