Salta al contenuto principale

«Riequilibrio Regione dopo incontro con Scopelliti»
Forza Italia si organizza e avvisa il presidente

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi

COSENZA - “Certo, c'è un problema di riequilibrio ma questo è un argomento che vedremo nei prossimi giorni quando ci sarà l’incontro con il governatore Scopelliti”. Così il neo-coordinatore regionale di Forza Italia, Jole Santelli, ha sintetizzato quanto emerso dalla prima riunione del partito svoltasi a Cosenza, in merito all’ipotesi di rimodulazione della Giunta regionale dopo la scissione del Pdl in Fi e Nuovo centrodestra. Un incontro durato poco più di cinque ore al quale hanno partecipato il capogruppo in Consiglio regionale Ennio Morrone, Mario e Roberto Occhiuto, passati a Fi nelle scorse settimane, il presidente della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, l'assessore regionale al bilancio Giacomo Mancini, il consigliere regionale Geppino Caputo, Diego Tommasi, anche lui passato a Forza Italia nei giorni scorsi. La prima parte ha visto il coinvolgimento di tutto l’apparato del partito mentre nella seconda fase l’argomento centrale è stato appannaggio degli assessori regionali e di quanti hanno ruolo a vario titolo nel governo. L’iniziativa è servita a chiarire alcuni aspetti legati all’azione politica futura del partito di Berlusconi. 

Santelli ha detto che “bisogna pensare in prima istanza ai problemi dei cittadini e poi a quelli della politica. Dobbiamo - ha sottolineato - intercettare i consensi legati al malcontento che c'è sapendone interpretare appieno le istanze”. La coordinatrice regionale ha sottolineato la necessità di affrontare “punti importanti per qualificare l’ultima parte della legislatura e trovare gli assestamenti necessari e conseguenti”. Inoltre ha parlato di un “confronto leale e franco volto a individuare la rotta che recuperi in toto il rapporto fiducia con i cittadini”. Per quanto riguarda il partito, Santelli ha parlato di incontri settimanali e gioco di squadra e di “un partito, soprattutto in questo momento, impegnato ad intercettare l'entusiasmo che Forza Italia è riuscito a suscitare. E’ un nuovo partito che può e deve essere la casa di tutti coloro che vogliono occuparsi della cosa pubblica, proporre e costruire una Calabria del futuro”. Nei prossimi giorni, infine, saranno fatte le proposte alla presidenza nazionale per il completamento del coordinamento regionale e degli altri organismi. Un’altra riunione è stata fissata per venerdì prossimo a Lamezia Terme.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?