Salta al contenuto principale

Cena dei cuperliani al ristorante lucano
Ma Speranza non c'è

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

ROMA - Di lucano c'è solo il ristorante.

Dal “Grano” di Roma è partita la riscossa di bersaniani e cuperliani contro Renzi nella cena vertice di lunedì sera, dopo l’infuocata direzione del Partito democratico, che qualche ora dopo avrebbe portato alle dimissioni di Cuperlo.  Ma dalla lista dei presenti che ne fa la Repubblica, manca il nome Roberto Speranza. C’erano, invece,  secondo le notizie che riporta il quotidiano diretto da Ezio Mauro, oltre all'ex segretario della Fgci, i parlamentari Andrea Orlando, Barbara Pollastrini, Davide Zoggia, Stefano Fassina, Maurizia Martina.

 Riuniti intorno al tavolo del ristorante lucano per decidere sul da farsi dopo le accuse del neo segretario all’ex presidente.

 Ma pare che il capogruppo lucano , sostenitore di Cuperlo alle primarie di dicembre,  “graziato” dal neo segretario alla presidenza del gruppo alla Camera, non abbia preso parte al vertice.

m.labanca@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?