Salta al contenuto principale

Segreteria Pd, restano in tre
E saltano le convenzioni

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

SONO rimasti solo in tre i candidati alla segreteria regionale del partito democratico.

Dopo quella di Mario Polese e Salvatore Margiotta, è stata ufficializzata ieri anche la rinuncia di Francesco Mitideri. E quindi, come ha stabilito la commissione regionale per il Congresso, riunitasi ieri pomeriggio presso la sede del Partito sono state annullate le convezioni. In pratica, è stata eliminata  la prima fase del congresso regionale, consistente nella selezione dei candidati a segretario regionale attraverso la partecipazione

al voto degli iscritti nelle assemblee di circolo del Pd.  Si va direttamente alla seconda fase, che prevede il voto diretto da parte degli elettori del Pd, il prossimo 14 aprile, dei  tre candidati in corsa: Dino Paradiso, Luca Braia e Antonio Luongo.

Entro le ore 20 di Lunedì 7 - fa sapere ancora la Commissione -  devono essere depositate le liste dei candidati all’assemblea regionale, collegate alle candidature alla segreteria.

La Commissione provvederà nei prossimi giorni a dare massima informazione sulle mozioni congressuali presentate dai Candidati alla Segreteria Regionale.

Nei prossimi giorni sarà convocata una riunione con i segretari di circolo del Partito democratico. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?