Salta al contenuto principale

I Popolari per l’Italia scioglieranno la riserva
Appoggeranno l’ingegner De Luca voluto da FdI-An

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

 

POTENZA - Ultime ore e poi anche nel centrodestra tutto dovrebbe essere chiarito in vista delle prossime elezioni amministrative. Da quanto si è appreso non ci sarà unità. E fino alla fine resterà la divisione con due candidati e due squadre diverse tra le fila dei partiti e dei movimenti che fanno riferimento al centrodestra,

In particolare giovedì dovrebbe essere ufficializzata la corsa elettorale quale candidato sindaco di Dario De Luca.

Come è noto da tempo la scelta di candidare a sindaco l’ingegnere De Luca è voluta dalla stragrande maggioranza dei dirigenti locali di Fratelli d’Italia - An.

Giovedì la squadra dei sostenitori di Dario De Luca dovrebbe ingrandirsi con il sostegno da parte anche dei Popolari per l’Italia del consigliere regionale Aurelio Pace e del senatore Tito Di Maggio.

Per l’ufficialità, però,  c’è da attendere ancora qualche ora.

Ma il dato sembra ormai acquisito.

Con l’altro candidato sindaco Michele Cannizzaro ormai già praticamente ufficiale, che pure fa parte del centrodestra stanno invece (e la squadra è senz’altro più numerosa) Forza Italia, Udc, Nuovo centrodestra e La Destra.

Si spaccherebbe quindi anche il cartello elettorale per le europee che vede insieme invece, Popolari per l’Italia, Udc e Nuovo centrodestra.

Difficile nonostante nelle prossime ore ancora sono annunciate riunioni che si possa ricomporre la frattura: il centrodestra avrà due candidati sindaco.

s.s.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?