Salta al contenuto principale

Mileto, sarà corsa solitaria, ricusata una lista
Massima attenzione da parte della prefettura di Vibo

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

VIBO VALENTIA - E' stata ricusata la lista La Locomotiva che vedeva candidato a sindaco Rocco Condoleo. La decisione della commissione circondariale è giunta questa mattina e boccia la presentazione della lista sostanzialmente per quanto attiene ai tempi di presentazione della documentazione. A questo punto in competizione resta soltanto la lista "Ripartiamo insieme" guidata dall'ex assessore provinciale Domenico Antonio Crupi che per risultare vincente dovrà scontrarsi con il necessario raggiungimento del quorum del 50% degli aventi diritto che si dovranno recare alle urne. Una sfida non facile in quanto gli aventi diritto sono un numero molto più elevato rispetto ai cittadini che in media si recano alle urne nella città normanna. In ogni caso alla lista La Locomotiva restano ancora 3 giorni per poter proporre ricorso al Tar contro la ricusazione, quindi per conoscere il futuro della campagna elettorale sarà necessario attendere. 

Frattanto, fonti ufficiose evidenziano come la campagna elettorale a Mileto sia sotto la lente di ingrandimento della Prefettura di Vibo Valentia. Ricordiamo che Mileto esce da un commissariamento per infiltrazioni mafiose durato due anni. Conseguentemente nel momento in cui la comunità si accinge a tornare alla normalità l'attenzione dello Stato si dimostra elevata per verificare che tutto avvenga senza ingerenze di sorta. Si evidenzia, comunque, che  tra i candidati della lista "Ripartiamo insieme" ci sono anche due amministratori dichiarati "incandidabili" il 15 giugno dello scorso anno dal Tribunale di Vibo Valentia (è tuttavia ancora pendente il giudizio d'appello e pertanto la dichiarazione di incandidabilità non esplica per ora i suoi effetti). 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?