Salta al contenuto principale

Azione Civica sceglie Falotico
"Atteggiamento civico, senza filiere"

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

 

«Avere un'idea di città non vuol dire andare avanti a seconda delle emergenze che si verificano. Avere un'idea di città significa, principalmente due cose: sapere che quella singola misura fa parte integrante di una visione complessiva, nella quale ciascun progetto è parte, ed inoltre significa che quella stessa idea, prima di essere messa in pratica, va necessariamente condivisa e poi verificata assieme alla comunità».

È la premessa con cui l'assemblea di Azione Civica siega la scelta di sostegno a Roberto Falotico, uno dei candidati in corsa a Potenza. 

Azione Civica, sigla nata dal lavoro del movimento 13 ottobre, da due anni impegnato su tematiche cittadine, aveva tentato al via della candidatura, con Dino De Angelis nel ruolo di candidato sindaco. 

Ma la lista è stata esclusa e non riammessa dal tar a cui i militanti del gruppo avevano fatto ricorso. 

Oggi l'annuncio della scelta: «Optiamo oggi per chi cerca di sovvertire il caos, di dare ordine alla babele che è diventata Potenza, per chi cercherà di fermare le colate di cemento e di ripristinare un maggiore rispetto per le persone, dando loro non più inutili opere pubbliche e incroci insensati, ma verde pubblico attrezzato, opportunità di lavoro, qualità della vita, assistenza ai più deboli, coinvolgimento nei processi di partecipazione».

«L'assemblea di Azione Civica si esprime in direzione di Falotico, con l'atteggiamento civico che rifugge da altre scelte ritenute troppo implicate in un sistema di filiera di partito, e mantenendo con orgoglio la propria autonomia quale vessillo di appartenenza a quella parte di cittadinanza che attende risposte concrete da troppi anni».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?