Salta al contenuto principale

Speciale elezioni: i risultati del voto in Calabria
Affluenza flop alle Europee. Si assegnano 149 Comuni

Calabria

Tempo di lettura: 
6 minuti 36 secondi

COMPLETATO lo scrutinio per le elezioni europee. E Giuseppe Scopelliti è arrivato terzo nella lista del Nuovo Centro Destra, senza però staccare il biglietto per il Parlamento europeo. Fuori anche i candidati calabresi del Pd, nonostante Maiolo sia il calabrese più votato in assoluto. L'unica ad accedere all'europarlamento è Laura Ferrara, candidata del Movimento 5 Stelle.

LEGGI IL RISULTATO DEI CALABRESI CANDIDATI ALLE EUROPEE

Le urne sono rimaste aperte dalle 7 alle 23 per l'election day che ha messo insieme il voto per il rinnovo del Parlamento europeo e quello per eleggere i sindaci e i consigli comunali di 149 comuni pari al 36,4 per cento degli enti locali calabresi. Ma in Calabria il primo dato di rilievo è legato all'affluenza: è stato un flop per le Europee, che hanno visto votare appena il 47,34% degli aventi diritto, contro una media nazionale del 64,76%. Meglio le Comunali, per le quali ha votato il 59,58% degli elettori. 

Dalle 14, si sono aperte le urne per gli enti locali e il Quotidiano segue in diretta l'evoluzione dando i nomi dei sindaci appena eletti.

GUARDA LA MAPPA INTERATTIVA: I COMUNI AL VOTO E I SINDACI ELETTI

GUARDA I RISULTATI COMUNE PER COMUNE

FORZA ITALIA SOPRA LA MEDIA - Per le Europee, il dato definitivo nella circoscrizione Italia Meridionale (che oltre alla Calabria comprende Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise e Puglia) il primo partito è saldamente il Pd con il 35,04%, il M5S si attesta al 24,06%, Forza Italia al di sopra della media nazionale con il 22,21%. Quarto partito è al momento il Ncd che si attesta sul 6,57 per cento Tsipras supera la soglia del 4% attestandosi al 4,15%, così come fa anche Fratelli d'Italia-An che si piazza al 4,15%.

In Calabria, in particolare, il dato definitivo è in linea a quello del resto della circoscrizione per il Pd, anche se è il Nuovo Centro destra di Scopelliti a segnare un risultato più significativo conquistando l'11,41% con 85.410 voti. Il Pd conferma il trend della Circoscrizione Sud con il 35,79% con 267.736 voti, seguito dai 5 Stelle con il 21,50% dati dai 160.828 voti, in calo di quasi tre punti rispetto alla media delle altre regioni del Sud, così come in calo è il dato di Forza Italia al 19,61 per cento con 146.677 voti. Supera il 4 per cento la lista di Tsipras (che annovera anche i docenti universitari Perna e Gattuso) con un 4,21% pari a 31,524 voti, quindi Fratelli d'Italia che non va oltre il 3,62% con 27.076.

Analizzando i dati di dettaglio, la provincia di Vibo e quella di Reggio Calabria sono le sole in Calabria dove il secondo partito alle elezioni europee in termini percentuali è Forza Italia anzichè il M5S. Forza Italia raggiunge infatti a Vibo e provincia il 28,87% dei consensi, mentre il M5S si attesta sul 15,65%.

I COMUNI CALABRESI AL VOTO - Tra i comuni chiamati alle urne ce ne sono due con popolazione superiore a 15 mila abitanti: si tratta di Rende e Montalto Uffugo. 

In provincia di Cosenza alle urne anche in altri 71 centri più piccoli, 26 i Comuni in cui si vota sono in provincia di Reggio, 23 nel catanzarese, 15 nel vibonese e 12 nel crotonese. Tra i centri importanti del Catanzarese spiccano Soverato, Sellia Marina e Botricello; nel Crotonese c'è Melissa; nel Cosentino si vota ad Amantea, Belvedere Marittimo e Mendicino; nel Vibonese a Mileto e Tropea e nel Reggino risultano Cittanova e Roccella Jonica.

I SINDACI ELETTI - Si va al ballottaggio a Rende con Verre in vantaggio su Manna; staccatissimo De Rose (LEGGI). Nell'altro grande comune, Montalto Uffugo, si è concretizzata invece una vittoria al primo turno per Caracciolo, che ha staccato Aceto (LEGGI).

Nei comuni sotto ai 15mila abitanti, già alle 23 c'erano già due sindaci eletti nel Crotonese e nel Vibonese: a Verzino c'era una sola lista ed è bastato raggiungere il quorum del 50% dei votanti per confermare l'uscente Franco Parise, del Pd; situazione simile a Briatico dove fa festa Andrea Niglia. 

Dopo le 14 sono cominciati ad affluire gli altri dati. Significativo il risultato di Monasterace, nel reggino, dove il candidato Bucchino, sostenuto dall'ex sindaco e attuale ministro Maria Carmela Lanzetta, è stato sconfitto da De Leo. Soverato, uno dei centri più grandi del Catanzarese, va ad Alecci. Le 14 sezioni di Amantea incoronano sindaco Monica Sabatino. 

A Roccella confermato l'uscente Certomà. A Squillace torna Muccari, già sindaco in passato poi capo dell'opposizione per due mandati. A Cittadella vince il candidato di centrosinistra Cosentino, a Oppido c'è Giannetta. Nel Cosentino, a Scigliano vince Pane, a Mongrassano Mariani. Ad Altomonte Giuseppe Lateano batte Francesco Iannuzzi, a Mendicino si profila la vittoria di Antonio Palermo. Primo sindaco donna per Parenti: è Donatella Deposito.

A Platì e a Roccaforte del Greco non si è raggiunto il quorum e quindi i due paesi restano senza sindaco. Per Roccaforte è la seconda volta consecutiva. Trova la riconferma a Riace Mimmo Lucano, il sindaco diventato icona dell'accoglienza degli immigrati. Per lui, però, la vittoria è stata al fotofinish: decisivi appena 60 voti. Nella Benestare lacerata dalle intimidazioni, vince il sindaco Rocca, che si era dimesso dopo le intimidazioni subite ed era tornato nel mirino dopo che si è ricandidato.

Nel Vibonese, a Mileto - comune sciolto per mafia - si è riproposta la sfida del 2001 tra Crupi e Condoleo e come allora anche stavolta ha vinto Crupi, mentre a Tropea ha vinto Rodolico battendo Macrì e Romano. 

I CONTI NON TORNANO - Scoppia un caso a Pizzoni dove Tiziana De Nardo ha vinto la sfida contro Maurizio Rivello ma non si è vista ancora convalidare la vittoria perché mancano al conteggio 29 voti del totale dei 891 votanti. Lo stesso problema c’è stato nel conteggio delle elezioni europee, dove addirittura ne son venute a mancare 39 schede. Del problema è stata investita la prefettura di Vibo.

Problema analogo a Longobardi, in provincia di Cosenza. Il primo scrutinio aveva incoronato Mannarino, ma dalle verifiche i numeri non sono stati confermati. E così, dopo tre conteggi si è deciso di impacchettare tutte le schede e rinviare un'ulteriore verifica alla mattina di martedì.

POLEMICHE E DENUNCE AI SEGGI - Scintille si sono registrate in diversi seggi. Un curioso caso si è verificato a Rende, dove un seggio è rimasto chiuso per 3 ore dopo che il presidente ha avvertito un malore e la sua vice, a distanza di poco, è finita anche lei all'ospedale (LEGGI). A Umbriatico, invece, la contesa è finita con una denuncia da parte della sfidante Edda Vaccaro al sindaco uscente, Abenante, ricandidatosi. La Vaccaro accusa il competitor di non averle consentito di fare l’ultimo comizio elettorale. Abenante era stato il primo a prenotarsi, però la lista che appoggia la sfidante sostiene che tutto doveva essere deciso tramite sorteggio. Da ciò la denuncia presentata ai carabinieri.

AFFLUENZA IN CODA ALL'ITALIA - Il dato sull'affluenza calabrese per le Europee è migliore solo di quello sardo (38,88%). E anche quello complessivo delle Comunali in Calabria è uno dei dati più bassi d'Italia, dove la media è attorno al 77%. A Rende, uno dei due centri con oltre 15mila abitanti, hanno votato 3 elettori su 4. A Montalto Uffugo il dato si è fermato al 68%.

Record di schede bianche e nulle alle elezioni europee in provincia di Vibo Valentia. Ad urne chiuse ed a dati definitivi il totale delle schede bianche e di quelle nulle raggiunge a Vibo Valentia e provincia il 9,44% ovvero la percentuale più alta in Calabria. 

Alle 19 in Calabria aveva votato per le comunali la metà degli aventi diritto (49,99%) e la forbice rispetto alla media nazionale si fermava a 4 punti percentuali. Già chiaro invece il tracollo per le Europee: alle urne appena il 31,86%. Sintomatico il dato disgiunto della provincia di Crotone, dove per le Europee aveva votato il 29,9% e per le Comunali il 47,7%. Alle 12 in Calabria aveva votato per le Comunali il 18,78% degli aventi diritto, per le Europee appena il 10%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?