Salta al contenuto principale

A Potenza è ballottaggio tra Petrone e De Luca
Ecco come è andato lo spoglio in Basilicata

Basilicata

Tempo di lettura: 
7 minuti 39 secondi

Petrone ha chiuso il primo turno con il 47,82 per cento, molto distanziato De Luca con il 16,8% dei voti.  Restano fuori dal ballottaggio Roberto Falotico, secondo candidato di centrosinistra (quattro liste capeggiate da Potenza Condivisa), che ha ottenuto il 14,6%, Michele Cannizzaro, portabandiera di Forza Italia e Nuovo Centro Destra, fermo al 12,8%. Il Movimento 5 Stelle, con Savino Giannizzari, ottiene il 6,2%, mentre Giuseppe Di Bello l’1,8% con la lista civica Liberiamo la Basilicata.

Significativo il dato relativo al voto disgiunto: le otto liste che sostenevano Petrone hanno in totale conquistato il 55,9% dei voti, oltre otto voti percentuale in più del candidato sindaco. Il Pd è il primo partito, con il 21,1 per cento, seguito dalla lista civica di Petrone con il 12,1%. De Luca ha invece ottenuto circa il 4,2% in più rispetto al 12,6% delle liste. 

Con 713 preferenze, Giampiero Iudicello (Pd) risulta essere il più votato tra i candidati alla carica di consigliere comunale di Potenza. La donna più votata è invece Carmen Celi, sempre del Pd, con 666 voti. Secondo quanto si apprende, sono 27 i candidati consiglieri con zero voti

 

LO SPOGLIO ORA PER ORA
Ore 3.46 Dato definitivo su Potenza con 77 sezioni scrutinate su 77: Petrone 47,8%, De Luca 16,8%, Falotico 14,6%, Cannizzaro 12,8%, Savino 6,2%, Di Bello 1,8%
ore 23.50 L'aggiornamento su Potenza con 62 sezioni scrutinate su 77: Petrone 47,97% De Luca 16,72% Falotico 14,64% Cannizzaro 12,79% Giannizzari 6,01% Di Bello 1,83%
ore 23.20 L'aggiornamento su Potenza con 54 sezioni scrutinate su 77: Petrone 48,06% De Luca 16,78% Falotico 14,68% Cannizzaro 12,59% Giannizzari 4,26% Di Bello 1,06%
ore 23.05 il candidato sindaco Dario De Luca all'ANSA: «Se sarà ballottaggio, felice che capiti con Luigi Petrone che è un galantuomo».
ore 23.00 L'aggiornamento dello scrutinio su Potenza con 48 sezioni scrutinate su 77: Petrone 48,14% De Luca 16,80% Falotico 14,73% Cannizzaro 12,41% Giannizzari 6,06% Di Bello 1,83% 
ore 21.50 Aggiornamento dei dati su Potenza con 42 sezioni scrutinate su 77 Petrone 47,89% De Luca 16,66% Falotico 14,85% Cannizzaro 12,67 Giannizzari 5,99% Di Bello 1,90%
ore 21.30 Aggiornamento dei dati su Potenza con 35 sezioni scrutinate su 77: Petrone 47,41% De Luca 16,57% Falotico 15,38% Canizzaro 13,07% Giannizzari 5,76% Di Bello 1,79%
 ore 21.15 L'aggiornamento dello scrutinio a Potenza con 30 sezioni su 77: Petrone 47,57% De Luca 16,439% Falotico 15,58% Cannizzaro 12,97% Giannizzari 5,80% Di Bello 1,66%

ore 20.55 Dice il candidato Luigi Petrone: «Mancano ancora diverse sezioni. Sono fiducioso. Credo possa accadere anche che non si vada al ballottagio»

ore 20.45 Aggiornamento dello scrutinio a Potenza con 23 sezioni su 77: Petrone 47,50 De Luca 16,88% Falotico 15,72% Cannizzaro 12,62% Giannizzari 5,58% Di Bello 1,65%
  
ore 20.30 Aggironamento dello scrutinio a Potenza con 18 sezioni su 77: Petrone 47,68% De Luca 16,77 Falotico 15,53% Cannizzaro 12,59% Giannizzari 5,91% Di Bello 1,48
  
ore 20.20 Aggiornamento sullo spoglio di Potenza, con 14 sezioni scrutinate su 77: Petrone 48,48% De Luca 15,69% Falotico 15,69% Cannizzaro 12,29% Giannizzari 6,16% Di Bello 0,86%

ore 20.00 A Castelmezzano ha vinto Nicola Valluzzi, che guida la Provincia di Potenza nel ruolo di vicepresidente dopo lo scioglimento del consiglio provinciale: è diventato sindaco con il 56,72% dei voti
ore 19.50 Aggiornamento a Potenza con 5  sezioni scrutinate su77: Petrone 54,11% Falotico 14,49% De Luca 12,72% Cannizzaro 12,59% Giannizzari 4,68% Di Bello 1,39%.
ore 19.30 A Tito è stato eletto sindaco Graziano Scavone che ha raccolto il 58,27 per cento dei voti. 
ore 19.15 A Satriano ha vinto Vincenzo Pascale, diventato sindaco con il 34%.
ore 19.10 La dichiarazione di dario De Luca, uno die sei candidati al ruolo di sindaco a Potenza: «Secondo i dati in nostro possesso, emerge l'immagine di una città che vuole cambiare. Non so se potremo raggiungere un ballottaggio, ma sarò soddisfatto comunque per l'entusiasmo che ho visto attorno alla nostra coalizione».
ore 19.00 A Sant’Angelo Le Fratte è stato riconfermato sindaco Michele Laurino, con il 58,63% dei voti.
ore 18.50 Il candidato sindaco Roberto Falotico ha appena raggiunto il proprio comitato elettorale: «Stiamo aspettando di vedere come si evolverà la situaizone, al momento - dice - abbiamo due punti in più di De Luca».
ore 18.45 A Maratea si fa festa in piazza per il neo sindaco Domenico Cipolla.
ore 18.40 Un aggiornamento dai comuni lucani. A Missanello è stato eletto sindaco Filippo Sinisgalli con una civica (55,77 %). A Noepoli è sindaco Domenico Esposito con il 56,18% dei voti. A Rapone è stato eletto sindaco Felicetta Lorenzo, con il 65,37%. A Brienza è stato eletto sindaco Donato Distefano con il 57,66%. Antonio Francesco Auletta è stato eletto sindaco di Garaguso con il 50,87 % dei voti. Nicola Allegretti è stato eletto sindaco di Brindisi di Montagna con il 61,75 % dei voti. A Viggiano ha vinto Amedeo Cicala con il 91% dei voti.
ore 18.30 Dati definitivi dalal sezione 13 di Potenza in viale Marconi: Petrone 244, Cannizzaro 78, De Luca 75, Falotico 61, Giannizzari 24, Di Bello 8 
ore 18.15 A Trivigno è stato eletto sindaco Carmelo Michele Marino con una civica (79,85 %); a Roccanova è stato eletto sindaco Giulio Emanuele (PD) con il 69,42 %. Arturo Giuseppe De Filippo è stato eletto sindaco di Calciano con il 50,95 % dei voti.
ore 18.10 sono in corso numerose contestazioni in diversi seggi di Potenza città. La battaglia tra le liste si fa voto su voto. 
ore 17.50 Il candidato sindaco Luigi Petrone ha raggiunto il comitato elettorale. Con lui anche il sindaco uscente Vito Santarsiero e diversi amici di partito e sostenitori. «Mi sembra stia andando bene - dice - ma è davvero troppo, troppo presto per fare previsioni serie».
ore 17.45 Una sorpresa arriva da nemoli, dove i candidati di una lista non hanno votato neanche per se stessi. La lista Nemoli Futuro - che non prende neanche un seggio - totalizza zero voti pe ri candidati consiglieri e solo una preferenza per il candidato sindaco. 
ore 17.40 A San Giorgio Lucano è stato eletto sindaco Gennaro Labollita con il 51,15 %; a Valsinni è stato eletto sindaco Gaetano Celano che guidava una civica e che ha ottenuto il 67,72 %. C'è il risulttao anche da Savoia di Lucania, dove è stata eletta sindaco Rosina Ricciardi e(53,92 %). A San Chirico Nuovo Gaetano Baldassarre indosserà la fascia tricolore dopo aver raccolto il 96,77 % dei voti. 
ore 17.30 A Pietragalla è stato eletto Nicola Sabina, con il 64,23 per cento dei voti, a Rivello è diventato sindaco Antonio Manfredelli.
ore 17.25 A Craco vince Giuseppe Lacicerchia, a capo di uan civica, con il 64,83% dei voti. 
ore 17.20 A San Fele è stato eletto sindaco Donato Sperduto, con il 50 per cento dei voti.

ore 17.15 A Gorgoglione è stato eletto sindaco Giuseppe Filippo, con il 53,68 per cento dei voti. 

ore 17.00 A San Severino Lucano è stato eletto sindaco Francesco Fiore, a capo di una lista civica, con il 95%. Ad Armento, invece, è stato eletto Franco Curto.

ore 16.45 A Bernalda è stato eletto sindaco Domenico Tataranno; mentre a Calvera risulta eletto Giovanni Bartolomeo, a capo di una lista civica.
ore 16.30 A Grumento Nova è stato eletto sindaco Antonio Maria Imperatrice, alla guida di una lista civica.
ore 16.14 Su Montemurro è in vantaggio il cadidato sindaco del Pd, Senatro Di Leo rispetto a De Bellis. A Marsicovetere è in vantaggio Cantiani. A Spinoso ha vinto, invece, il candidato Solimando.
ore 16.10 Chiuso lo scrutinio a Guardia Perticara: è stato eletto Angelo Mastronardi.

ore 16.00 Nei tre comuni della Valle del Noce chiamati al voto, Rivello, Nemoli e Maratea, le operazioni di scrutinio procedono senza problemi e rapidamente. Dati parziali quasi al 50% (Maratea 30). 

Rivello: in testa Altieri, più 40 voti al centro e combattuta nei seggi delle contrade con Manfredelli, Piviero staccato dii parecchio. 

Nemoli: Carlomagno secondo le previsioni, percentuali di 60-40 e 70-30 nei due seggi rispetto alla sfidante Bruzzese, Ielpo fuori dai giochi. 

Maratea: in vantaggio Cipolla con 380 voti, segue Ambrosio 320 e solo terzo il sindaco uscente Di Trani con 280. 

A Rotonda è in vantaggio Rocco Bruno, tallonato da Domenico La Valle, mentre al momento è piu indietro Angela Pina De Cristofaro.

ore15.50 Lo spoglio va avanti in tutte le sezioni dei Potenza città. Al momento, nel centro storico, sembra essere in vantaggio il candidato sindaco Luigi Petrone. 

ore 15.40 L'attesa nel comitato di Roberto Falotico, candidato sindaco di Idv, Realtà Italia. 

ore 15.30 L'attesa nel comitato di Luigi Petrone, candidtao sindaco di Pd, Sel, CD, PU, Psi.

ore15.00 Si annuncia una lunga attesa per i risultati delle operazioni di spoglio, soprattutto a Potenza. In una sezione del centro storico del capoluogo, l'ex Itc Da Vinci, è appena cominciato lo scrutinio, un'ora dopo la riapertura dei seggi. 

ore 14.50 «Il dato che emerge dal risultato elettorale del 25 maggio anche in Basilicata conferma che c’è uno spazio politico elettorale per un’area moderata che vuole ricostruire un nuovo percorso diverso da quello realizzato da altri in questa campagna elettorale - ha detto Vincenzo Taddei, del coordinamento regionale di Nuovo Centro Destra - Infatti circa i 10.000 elettori lucani hanno dato fiducia alla lista NCD – UDC di questo dato, percentualmente in linea con il dato nazionale».

ore 14.15 Da pochi minuti è cominciato lo scrutinio in 55 Comuni della Basilicata. Ma in due casi, è l'affluenza a indicare il destino della tornata elettorale. Ad Acerenza (provincia di Potenza) e ad Accettura (provincia di Matera) il mancato raggiungimento del 50 per cneto più uno dei votanti non permette alla sola lista in corsa di costruire uan nuova amministarzione. 

*****

Sono 55 i comuni al voto, compreso il capoluogo di regione. 

Grande attesa per il risultato di Potenza, dove in sei si contendono la poltrona di candidato sindaco. 

Ci si aspetta qualche sorpresa anche dal territorio. Che cosa sucecderà al Movimento 5 Stelle? 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?