Salta al contenuto principale

Naccari lancia la sfida in vista delle primarie
«Nel centrosinistra è il momento dei quarantenni»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

CATANZARO - «Appena saranno convocate le primarie, presenterò la mia candidatura, come da tempo condiviso con tante persone in Calabria che credono in un rinnovamento generazionale». Lo ha detto Demetrio Naccari Carlizzi in una intervista al "Quotidiano della Calabria", annunciando quindi la corsa alle primarie del centrosinistra per l'individuazione del candidato alla presidenza della Regione. Tutto questo mentre in corsa ci sono già Mario Oliverio (LEGGI) e Gianni Speranza, mentre aumentano i comitati a sostegno di Mario Maiolo (LEGGI).
Nell'intervista di Adriano Mollo, oltre ad analizzare la situazione del partito e della coalizione, Naccari aggiunge: «Non condivido però l’idea di una candidatura frutto di una decisione personale. Rispetto veramente Oliverio e gli sono grato per tutto quello che ha fatto certamente con dignità nella sua lunghissima carriera politica. Ma credo che oggi - sottolinea Naccari - sia il momento di una nuova generazione che sia coerente con il bisogno di innovazione che è invocato nel Paese. La generazione dei quarantenni è stata schiacciata per troppo tempo dalla sua e ciò ha bloccato l’innovazione anche in Calabria. Non ci è stata mai data la responsabilità di guidare le amministrazioni più importanti e quando si sono affidati ai quarantenni taluni ruoli hanno dovuto mediare con la parte più conservatrice della politica».
Naccari ha anche evidenziato l'ipotesi di un accordo romano per un nome unitario, saltando le primarie: «Ciò presuppone un impegno del partito nazionale che vada oltre errate cooptazioni del passato, spesso subite dalla Calabria. Renzi nella sua graditissima visita a Reggio ha suscitato tanta speranza perché ci attendiamo da lui le intuizioni che ne contraddistinguono l’azione di governo. Vedremo e credo che le primarie potrebbero sempre essere il giusto passaggio democratico per ogni proposta».
L'INTERVISTA INTEGRALE SULL'EDIZIONE CARTACEA DI OGGI DEL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA ACQUISTABILE ANCHE ON LINE

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?