Salta al contenuto principale

Matera, si lavora per le donne in Giunta
Falcone e Infantino quasi fuori

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 16 secondi

Una giornata intensa. Molti incontri ma una soluzione che non pare ancora essere maturata.

La giunta Adduce ancora non c’è.

L’unica certezza rimane che quella presentata sabato scorso  non sarà più la giunta che arriverà alla fine della legislatura. Le quote rosa sono stati la classica buccia di banana che ha ritardato il cammino.

In queste ore fervono i contatti alla ricerca di una quadratura del cerchio che non è assolutamente semplice da trovare.

Il pallino è nelle mani  del segretario del Partito Democratico Cosimo Muscaridola, è su quel fronte che molto probabilmente si dovrà trovare una soluzione di equilibrio che possa riportare in primo piano l’azione politico-amministrativa a livello comunale.

Dal Pd infatti sembrano destinati ad uscire i due nomi che lasceranno spazio in giunta alla rappresentanza femminile.

Falcone e Infantino sono gli indiziati per una presenza lampo all’interno dell’esecutivo ma è chiaro che trovare gli incastri e gli ingressi giusti non è assolutamente semplice anche perchè alcuni criteri in questo momento si vanno facendo spazio e certo contribuiscono a complicare ancora di più la situazione.

Tra questi criteri vi è certamente quello degli assessori esterni cioè non di esponenti interne al Consiglio comunale, si raffredda così l’ipotesi che può portare alla “democratica” Bruna Rondinone, presidente della commissione Ambiente, un nome che pure è circolato nelle ultime ore.

Così come non sembra trovare la giusta determinazione l’ipotesi, in vero paradossale, di un ritorno al suo posto di Simonetta Guarini da poco nominata capo di Gabinetto del sindaco dopo aver lasciato l’assessorato alle politiche sociali.

In questo contesto di esclusioni incrociate dovrà maturare nel giro di qualche giorno, non è detto che sia una decisione immediata, la composizione della giunta che nei prossimi giorni, forse già la prossima settimana affronterà il primo test, importante, in Consiglio comunale con l’appuntamento che porterà i temi dell’urbanistica ed in particolare Matera 90 subito all’attenzione dell’esecutivo.

Insieme proprio alla discussione in assemblea sulla nuova giunta comunale e la sua difficoltosa gestazione emersa a chiare lettere nel corso delle ultime ore.

Adesso però Adduce appare decisamente concentrato sull’esecutivo e sulla presenza femminile.

L’ultima novità di queste ore porta anche ad una possibile sorpresa che non sconvolga solo la gerarchia interna al Partito Democratico ma che punti anche all’esterno e che dunque metta mano ad alcuni dei partiti vicini alla coalizione, con il gruppo misto ma anche Sel ed Udc ce possono finire nel calderone dei cambiamenti. In questo caso il numero delle donne potrebbe salire a tre rispettando a pieno la percentuale delle quote rosa.

In tutti i casi su questo fronte ci sarebbero davvero diverse spine da dover regolare per il primo cittadino visto che una soluzione interna a partiti e movimenti sarebbe molto complicata e difficile da trovare, anche perchè in molti casi non esistono (con l’eccezione probabilmente di Sel) partiti strutturati in maniera classica ma singoli interlocutori in Consiglio che da Angelino a Perniola forniscono le proprie indicazioni per le presenze in giunta.

Insomma il quadro complicato e frastagliato della politica non riduce anzi allarga i tempi delle decisioni che possono essere prese e in questi casi accelerate repentine sembrano sostanzialmente da scartare.

All’interno della giunta rimangono comunque almeno tre punti fermi su cui non si discute cioè i Pd Trombetta e Scarola, non in discussione anche per non rischiare di indebolire ulteriormente il sostegno consiliare del primo cittadino così come non appare assolutamente a rischio la posizione del neo assessore Lionetti.

A cui toccheranno da subito le patate bollenti legate ai temi urbanistici e che si cimenterà ben presto una serie di innegabili temi caldi.

p.quarto@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?