Salta al contenuto principale

De Luca stravince, terremoto politico a Potenza
Il neo sindaco: «Davide sconfigge Golia»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

«Davide sconfigge Golia»: questo il tweet diffuso nella notte da Dario De Luca, il nuovo sindaco di Potenza, con una vittoria clamorosa e storica. Prima del tweet, avvicinato dai giornalisti, lo stesso De Luca ha definito la sua vittoria «inaspettata: nell’ultima settimana - ha aggiunto - abbiamo capito di aver avuto un buon consenso intorno ma non immaginavo che si palesasse già dalle prime sezioni scrutinate. Si tratta di una vittoria trasversale e di un messaggio di cambiamento. I cittadini di Potenza vogliono un cambiamento ed è ciò che voglio fare da subito perché, per quanto sia una frase scontata, oggi mi sento il sindaco di tutti. Quella con Petrone è stata una grande battaglia, lui è stato un avversario competente, leale ed onesto, una persona per bene. Non sono preoccupato dalla maggioranza che troverò in consiglio - ha concluso De Luca - poiché sono convinto che con un buon programma si può portare la città fuori dal baratro».

E nel corso della notte Luigi Petrone, candidato sindaco di Potenza del centrosinistra, ha telefonato all’avversario per complimentarsi per la sua vittoria. Nel comitato elettorale di Petrone è apparsa anche una torta con la scritta «Comunque grazie di cuore a tutti, Luigi« - fatta arrivare dallo stesso candidato per ringraziare i suoi sostenitori - il candidato di centrosinistra ha commentato la sconfitta dicendo che «probabilmente ha pesato anche l'astensionismo: gli elettori non hanno creduto, forse, che io potessi rappresentare il cambiamento. Ora bisogna risolvere i problemi della città, e questo è un punto su cui possiamo convergere, anche se i due schieramenti sono molto distanti tra loro». (ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?