Salta al contenuto principale

Distefano presenta la sua squadra
«Lavoriamo per il bene di tutti»

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

BRIENZA -  E’ un applauso fragoroso e potente, quasi liberatorio  di una sala gremita di cittadini burgentini nei confronti del nuovo sindaco Donato Distefano a  chiudere definitivamente il clima da campagna elettorale che l’ex sindaco Scelzo nella seduta di insediamento ha ripreso con un discorso pleonastico e capriccioso.  Una nuova rumorosa bocciatura, l’ultimo  pugno pubblico  fatale al sindaco uscente dopo quella clamorosa delle urne che ha voluto sancire senza possibilità di fraintendimenti  una volontà di cambiamento  rispetto a ciò che era stato fatto e a ciò che si presentava alla competizione elettorale. Donato Distefano e la sua squadra hanno sbaragliato tutti ed ora arriva il tempo di lavorare per non deludere questo fortissimo grido di  speranza. Lo sa bene il nuovo sindaco  che si presenta nella seduta di insediamento  con una voglia di apertura verso tutti compresa la minoranza, con un lavoro che deve essere di condivisione per il bene di tutti. Questo a partire dalla squadra di governo  formato sì dalla giunta che  come prescrive la legge  è  composta da due donne e due uomini nelle persone di Angela Scelzo anche vice-sindaco ( delega cultura, sport, pubblica istruzione personale e protezione civile), Antonio Pepe ( delega bilancio, programmazione, energia e ambiente), Antonio Sabbatella (Attività produttive, igiene urbana, verde attrezzato e turismo) e Rosanna Di Muro non eletta ma facente parte della lista vincitrice ( Pari Opportunità, politiche della famiglia e zone rurali) ma anche da una squadra  di consiglieri incaricati:  Rocco Ferrarese per i lavori pubblici,  Giovanni Palladino per l’edilizia e urbanistica, Daniele Fiscella per il piano sociale e lo sport  e Cataldo Lopardo per agricoltura, sviluppo rurale e economia montana. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?