Salta al contenuto principale

«Semplice errore di trascrizione»
Guarente torna così tra i consiglieri

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

«Tutto risolto». E lui sorride, tirando un sospiro di sollievo. Mario Guarente (Liberiamo la città) è di nuovo tra i consiglieri comunali di Potenza, eletti nell'ultima tornata elettorale. 

Ieri lo sconcerto dopo aver saputo di essere "scomparso" dall'elenco dei nomi degli ufficializzati in aula, la cui elezione è stata ratificata dall'ufficio elettorale del tribunale di Potenza, terminata la fase dei riconteggi e dei controlli.

Tutti i consiglieri erano stati convocati alla cerimonia di insediamento prevista per lunedì prossimo, tranne Guarente che, preoccupato, ha poi contattato la segretaria del sindaco per avere delucidazioni. Ha scoperto così il caso, per cui si è attivato subito con una memoria e alcune interlocuzioni informali, denunciando «il macroscopico errore».

Questa mattina la soluzione: un semplice errore di trascrizione aveva provocato l'errore, facendo attribuire uno dei seggi spettanti alla coalizione guidata da Michele Cannizzaro a Giuseppe Galizia (Nuovo centro destra) invece che a Guarente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?