Salta al contenuto principale

Patto di stabilità, se ne parla venerdì
Fissato il consiglio dopo gli incontri romani

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

Il consiglio regionale della Basilicata - già convocato per domattina - si riunirà anche venerdì, 27 giugno, alle ore 10.30.

Lo ha reso noto l’ufficio stampa dell’assemblea, la cui convocazione è stata decisa dalla conferenza dei capigruppo dopo il rinvio della riunione fissata per ieri. All’ordine del giorno della riunione di venerdì vi è una comunicazione del presidente della giunta, Marcello Pittella, sugli «incontri istituzionali avuti a Roma sulle problematiche relative al patto di stabilità interno». 

«Una battaglia che diventa di tutti e di ciascuno - scrive ohhi il presidnete Marcello Pittella -. Abbiamo fatto saltare il tappo di un vaso ormai colmo per tutti, abbiamo rimesso in agenda il tema del patto di stabilità interno, abbiamo riacceso i riflettori e preteso dal Governo un crono programma serrato. Ed è un risultato pienamente nostro, condiviso e sostenuto da tutte le regioni, nella proposta formulata oggi al Governo in cui chiediamo di tenere fuori dal patto le spese per investimento finanziate con risorse autonome».

Il governo regionale ha avviato le interlocuzioni con il livello centrale per cercare di trovare appoggio (o assenza di opposizione) rispetto alal decisione di escludere el royalty dal patto di stabilità, pe rpoter rimettere in moto l'economia lucana e dare respiro a centinaia di piccoli imprenditori, famiglie, aziende. 

«Le nostre risorse idrocarburi, quelle rivenienti dalle estrazioni, sono risorse autonome. Al Ministro Lanzetta, oggi, ho chiaramente illustrato quale sia l’anomalia lucana: avere royalties per lo sviluppo e non poterle spendere. Ho detto chiaro che davanti ad una “morte” sicura, se non si correggerà il tiro, saremo pronti a tutto.»

Domattina, alle ore 10, la conferenza dei capigruppo si riunirà proprio per decidere se integrare l’ordine del giorno con il disegno di legge che contiene «misure urgenti concernenti il patto di stabilità interno».

Il 27 giugno, comunque, il consiglio discuterà della relazione di Pittella sulla «sessione comunitaria» e di una proposta di legge sull'uso dei farmaci cannabinoidi. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?