Salta al contenuto principale

Cesa spinge un candidato Udc alla presidenza
«Abbiamo uomini e donne per guidare la Calabria»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi
LAMEZIA TERME - Un candidato Udc per la presidenza della Regione? «Perché no?». A dirlo è stato il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa, intervenendo ad una iniziativa del partito, parlando della situazione alla Regione Calabria dove il partito è in maggioranza con il centrodestra e non escludendo un candidato Udc in vista delle prossime elezioni che dovrebbero svolgersi in autunno.
Il segretario ha aggiunto: «Alla Regione bisogna continuare ad andare avanti. Abbiamo dei validi assessori che hanno fatto un lavoro in questi anni cercando di essere più concreti possibile».  
«Bisogna andare avanti nel lavoro fino in fondo. Poi - ha proseguito - vedremo, perché in Regione conta molto chi guida l'istituzione, quindi il presidente, la squadra che si forma, il programma. Noi vogliamo continuare a fare il lavoro positivo fatto finora e poi ci confrontiamo con gli altri partiti per vedere con chi andare avanti». 
Rispetto alla candidatura ha detto: «Un candidato Udc alla presidenza della Regione? Perchè no? Abbiamo tante risorse di donne e di uomini, giovani capaci anche di poter guidare questa Regione e lo hanno dimostrato nel corso di questi anni, sapendo gestire ruoli importanti, cercando di essere più concreti possibile e sempre più vicini ai problemi della gente. Ho con loro contatti quotidiani e so quello che fanno per questa regione con sforzi enormi e difficoltà che ci sono. Sono persone che possono guidare la Calabria e - ha concluso - speriamo che ci sia un uomo nostro alla guida di questa Regione. Penso che sia un fatto positivo anche per la Calabria».
In precdenza, anche Beppe Grillo aveva assunto una posizione ufficiale in vista delle elezioni regionali, annunciando la decisione del Movimento 5 Stelle di correre da soli (LEGGI L'ARTICOLO).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?