Salta al contenuto principale

Manca il numero legale in consiglio
Le nomine ora sono in mano al presidente

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

La riunione straordinaria del Consiglio regionale in programma oggi è stata sciolta per mancanza del numero legale: prima della composizione del seggio elettorale per le nomine relative agli avvisi pubblicati sul Bollettino Ufficiale del 14 maggio 2014, una verifica dei consiglieri presenti è stata chiesta da Giovanni Perrino (M5s).

Il presidente del Consiglio, Piero Lacorazza (Pd), secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa dell’assemblea, ha dichiarato chiusa la seduta e ha comunicato che sarà applicata la legge del 2000, in base alla quale, qualora il Consiglio non provveda alle nomine neanche nella seduta straordinaria, «la relativa competenza è trasferita al Presidente del Consiglio che è tenuto ad adottare i relativi atti entro i successivi tre giorni, sentiti i capigruppo consiliari». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?