Salta al contenuto principale

La Giunta De Luca si presenta
Oggi ufficializzazione dell'esecutivo

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 29 secondi

POTENZA - Giunta comunale, ennesima fumata nera. Era attesa per ieri, così come aveva annunciato lo stesso sindaco De Luca, qualche giorno fa. E, invece, l’ufficializzazione della squadra di governo comunale è saltata ancora, rinviata a questo pomeriggio, quando finalmente dovrebbero essere resi noti i nomi dei nuovi assessori. Ufficialmente sono stati gli impegni istituzionali del primo cittadino a portare al rinvio.

Nei fatti, però, ieri è stata l’ennesima giornata utile per tentare di comporre un puzzle non facile e che, prima ancora di nascere, è già stato oggetto degli attacchi del Pd. Ultimi ritocchi che ancora oggi potrebbero subire ulteriori variazioni.

Non è ancora certo, a esempio, il nome di Giovanni Salvia, il giovane candidato dei Popolari per l’Italia. All’ultimo momento ha preso il posto che sembrava essere (almeno fino a domenica) del coordinatore regionale del partito, Vincenzo Giuliano. Ma su Salvia sono ancora in corso delle verifiche di natura “tecnica” per capire se possa realmente entrare a far parte della squadra di De Luca.

Manca ancora la certezza di una promozione ad assessore anche  Maria Martoccia, commercialista e docente alla Luiss di Roma, nonché nuora dell’ex consigliere regionale Filippo Margiotta. Che, in caso di un rifiuto, dovrebbe essere sostituita dall’avvocato Giuditta Lamorte, anche se il nome della prima rimane il più probabile.

Certi, invece, i nomi dell’ex sindaco di Tolve e dirigente di Fratelli d’Italia, Pasquale Pepe e del consigliere neo eletto con lo stesso partito, l’avvocato Dino Bellettieri. Come pure può considerarsi già in Giunta, l’esperta di progettazione e programmazione, Annalisa Percoco.

Dovrebbe entrare nell’esecutivo anche un’altra donna, moglie dello storico consigliere comunale di destra, Vincenzo Belmonte, Margherita De Francesco.  Con esperienza nel mondo della scuola e della formazione, potrebbe vedersi assegnata la delega alla cultura. Dovrebbe far parte della squadra cittadina, senza troppi dubbi, anche l’economista che ha già collaborato con la Regione Basilicata, Leonardo Cuoco. Mentre pare sempre più probabile che fra i nuovi assessori ci sia anche il presidente dell’Avis di Potenza, Nicola Stigliani.

Oggi si conosceranno gli otto nomi.

Ma quelli fino a ora circolati non piacciono all’opposizione, che in consiglio è maggioranza, che parla di un esecutivo molto politico e poco tecnico, a differenza di quanto era stato annunciato da De Luca.

Di certo, per il sindaco si è trattato di un lavoro non facile.

Come dimostra il fatto che sia passato molto più tempo rispetto a quello da lui stesso auspicato, per  dare risposte celeri alle tante emergenze del capoluogo.

De Luca ha dovuto fare i conti con i rifiuti di molti dei profili che aveva individuato, ma anche con i difficili equilibri politici, alla luce della complicata governabilità che si va profilando sulla base dei numeri in Consiglio.

m.labanca@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?