Salta al contenuto principale

La sera del #congressopdbas
Non ci sarà stasera il segretario

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

Dopo una giornata di polemiche, il Pd sta per chiudere la conta dei voti delle primarie. 

Quando mancano ancora i risultati di alcuni Comuni è chiaro che nessuno dei tre candidati raggiungerà il 50 per cento più uno dei voti e quindi sarà poi l'assemblea regionale a indicare il segretario. 

La corsa è stata a tre: in una lunga campagna elettorale si sono sfidati Dino Paradiso, l'outsider in corsa pe ri civatiani, sostenuto dal presidente del consiglio regionale Piero Lacorazza; Antonio Luongo, sostenuto da gran parte della dirigenza storica del Pd, da Speranza a Folino a Bubbico; Luca Braia che dalla sua aveva il governatore Marcello Pittella e la senatrice Antezza. 

Fin dall'apertura dei seggi, questa mattina, non sono tardate ad arrivare le polemiche. In molti Comuni sono state denunciate "stranezze". A  Campomaggiore, per esempio, per il matrimonio del vicesindaco era stata chiesta una deroga alla chiusura anticipata del seggio: in paese si è votato solo dalle 8 alle 11 del mattino. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?