Salta al contenuto principale

Regionali, il Pd pronto alle primarie a settembre
Incontro decisivo per approvare il regolamento

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

CATANZARO – Le primarie di coalizione del centrosinistra si terranno il 21 settembre. E la presentazione dei candidati il prossimo 23 luglio. Decisioni che dovrebbero essere validate oggi dalla direzione regionale del Pd. Ma il secondo appuntamento potrebbe, a richiesta di Magorno (?), slittare a fine mese. Chi accoglierà l’eventuale rinvio? Tutti i renziani? Anche Canale? Questa sarà la cartina di tornasole per capire in che direzione s’incanalerà questa vicenda. Per il regolamento un’ora basta e avanza. Il tempo necessario per trasformare la bozza in testo definitivo. Oggi pomeriggio al T Hotel di Feroleto Antico l’on. Stefano Bonaccini, responsabile nazionale degli Enti locali sovrintenderà l’adempimento statutario. Il passaggio è importante e carico di insidie, lo dimostrano i tanti contatti che ci sono stati ieri sera e che sono continuati questa mattina. Un fiume carsico che l’occhio profano non vede ma il cui fruscio riecheggia insistentemente. Dopo l’approvazione del regolamento ci sarà un incontro tra i sindaci e gli amministratori democrat con Bonaccini che concluderà i lavori che saranno introdotti da una relazione del segretario regionale Ernesto Magorno. C’è una bozza ufficiale che sarebbe stata concordata con gli alleati. Com’è nata? La bozza base l’ha preparata Nico Stumpo, esperto in materia, che l’ha consegnata a Ciccio Sulla, fiduciario dei renziani, che l’ha integrata. Qual era la differenza tra i due testi? La bozza Stumpo privilegiava il ruolo dei territori. La bozza Sulla indugiava sulla centralità del controllo. Comunque oggi si saprà se la sintesi passerà il vaglio della direzione. Verosimilmente dovrebbe ricevere l’assenso dell’organismo perché è impensabile che avvenga il contrario. 

 
LEGGI TUTTI I DETTAGLI E I RETROSCENA SULLE PRIMARIE DEL PD SULL'EDIZIONE CARTACEA DE IL QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI OPPURE CLICCA QUI PER ACQUISTARE L'EDIZIONE DIGITALE

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?