Salta al contenuto principale

«Orgoglioso del Matera in B1»
E De Luca chiude la polemica

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

 

SICURAMENTE quando il consigliere comunale di Potenza (Fratelli d’Italia), Alessandro Galella, ha scritto quella frase su Fb non pensava che avrebbe messo in crisi i rapporti di buon vicinato tra Potenza e Matera. “Spero nel Matera in serie B quanto nell’arrivo dell’Ebola in Italia”, ha scritto dimenticando che il suo ruolo è oggi cambiato e da consigliere dovrà imparare a misurare le parole. Dove tutto è nato, cioè su Facebook, ieri è stato proprio lui a spiegare la sua battuta. «Non ho mai pensato che il calcio e l’essere tifoso potesse diventare poco istituzionale», scrive. Ma a Matera chiedono ancora le sue scuse. Intanto, come a voler chiudere ogni polemica, arriva una breve nota del sindaco di Potenza, Dario De Luca che, a dimostrazione di come senta forte il legame con Matera, sottolinea che nei prossimi giorni sarà nella città dei Sassi  per esaminare insieme al Comitato “Matera capitale della cultura 2019” il dossier della candidatura. E siccome dal calcio tutto è iniziato, si chiude pensando alle sorti sportive: «L’inserimento del Matera Calcio nella serie cadetta del calcio nazionale costituirebbe per la città di Potenza e per l’intera regione Basilicata un motivo di grande soddisfazione e orgoglio». Pace fatta?

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?